Login

Nome utente:

Password:

Ho dimenticato la password

Ricordami
Nascondimi

Iscriviti

Cortisone nel gatto e cane e reni - nefrologia veterinaria

Rispondi
Avatar utente
Elicats
Moderatore globale
Moderatore globale
Messaggi: 3207
Iscritto il: 24 giu 2013, 15:29
OPERI NEL SETTORE?: SI
SONO: NATUROPATA
SESSO: FEMMINA
Citta: It
Località: It
Contatta:

Cortisone nel gatto e cane e reni - nefrologia veterinaria

Messaggio da leggere da Elicats »

I glucocorticoidi sono ormoni steroidei prodotti nella corteccia surrenale: cortisone e cortisolo (idrocortisone). I loro analoghi sintetici - prednisolone e metilprednisolone (meno spesso desametasone) - sono ampiamente utilizzati in nefrologia veterinaria per il trattamento di malattie renali.

Le dosi di corticosteroidi, così come la modalità del loro utilizzo, sono selezionate individualmente per ciascun paziente, a seconda dell'intensità dei processi autoimmuni nel parenchima renale.

In nefrologia veterinaria, a causa della necessità di un uso a lungo termine, vengono solitamente utilizzati prednisolone e metilprednisolone, che combinano un'elevata efficienza e una buona tolleranza animale.

Nella glomerulonefrite acuta così come nella nefrite tubulointerstiziale acuta in cani e gatti che hanno una componente autoimmune vengono generalmente prescritte dosi molto alte e per brevi periodi.


In caso di glomerulonefrite cronica nel cane e nel gatto, si procede con una terapia a lungo termine (settimane - mesi) con corticosteroidi a basse o medie dosi (terapia di mantenimento, intermittente o alternata).

Va ricordato e sottolineato che nell'insufficienza renale cronica (IRC), nell'ipertensione persistente di origine renale, in caso di amiloidosi e nefropatia diabetica l'uso del cortisone è controindicato.
 ! Messaggio da: Elicats
Puoi commentare questo POST cliccando sul tasto RISPONDI
Non tutto ciò che viene affrontato può essere cambiato, ma niente può essere cambiato finché non viene affrontato
https://elicats.it/about/
Rispondi