Home » Medicina Antroposofica » Antroposofia: Il fegato organo della vita Il centro del metabolismo

Antroposofia: Il fegato organo della vita Il centro del metabolismo

  • Elicats 
Il fegato organo della vita Il centro del metabolismo

Il fegato è un organo con dei processi molto simili a quelli della natura come spiega Rudolf Steiner, lui stesso dice che lo studio del fegato equivale a penetrare in una foresta tropicale. Un organo ricco di liquidi al punto tale che le materie secche sono appena più di quelle contenute nel sangue.

In tedesco la parola che indica il fegato è die leber, deriva da leben che significa colui che fa vivere, in inglese il fegato viene indicato con la parola Liver da to live.

Il centro del metabolismo: Il fegato chimico o Alchimista?

 

Quali sono le attività del fegato?

  • Produce la bile
  • Forma la gluconeogenesi.  Nella glicogenesi, il fegato trasforma il glucosio del sangue in glicogeno, sostanza insolubile simile all’amido che immagazzina
  • Concorre alla sintesi dei lipidi e secrezione delle lipoproteine plasmatiche
  • Permette la coagulazione del sangue
  • Distrugge le tossiche per l’organismo
  • Trasforma in urea le sostanze tossiche come l’ammoniaca

Nella misura in cui il fegato è, più di ogni altro organo, sede di processi simili a quelli della natura, come dice Rudolf Steiner, un enclave del mondo esterno, il fegato è un chimico. È per questo che è molto più facile mettere in evidenza i processi epatici coi normali metodi di laboratorio. Ma il fegato è anche un alchimista nella misura in cui le forze eteriche partecipano a queste trasformazioni.

Rudolf Steiner per la terapia nelle affezioni epatiche propone i seguenti farmaci:

  • Fragaria/Vitis

Fragaria Vitis è composto da foglie di fragole e foglie di vite. La fragola di bosco che cresce al calore umido del sottobosco, Queste due piante, benché abbiamo in comune gli intensi processi di formazione degli zuccheri, hanno d’altra parte caratteri opposti, cosa che fa di Fragaria / Vitis un farmaco che agisce non su una funzione isolata, ma sull’equilibrio tra le diverse tendenze del fegato. Fragaria Vitis (VITADORON)

  • Choleodoron (Chelidonium / Curcuma)

l Choleodoron è composto da Chelidonium majus e Curcuma xanthorrhiza.

Chelidonium / Curcuma Comp

Nella disfunzione biliare: come trattamento coleretico in patologia intraepatica e come stimolo di sintesi biliare. Disturbi digestivi con meteorismo e steatorrea, tra cui l’insufficienza pancreatica esocrina. Steatosi epatica, ipercolesterolemia, emicranie legate a disfunzioni epatobiliari. Dermatite seborroica, acne vulgaris grave, psoriasi vulgaris. Descrizione

Trattamento sintomatico dei disturbi dispeptici in particolare con disturbi funzionali dell’apparato digerente: infiammazione dell’epigastrio, digestione lenta, rutti, flatulenza, nausea, stitichezza, fegato grasso, coadiuvante nell’ipercolesterolemia.

Orientamento antroposofico: stimolazione della coleresi in pazienti con patologie epatiche che si riferiscono ad alterazioni dell’escrezione biliare e discinesie della cistifellea, così come i sintomi psichici e gastrointestinali di accompagnamento.

  • Stannum Metallicum

L’azione di Stannum può essere rinforzata da Cichorium stanno cultum che agirà soprattutto sulle malattie acute del fegato o Taraxacum stanno cultum  quando la malattia è acuta e cronica.

Stannum Metallicum è indicato in caso di: Ascite, idrocele, disfunzione del fegato, eczema di origine epatica. miastenia, debolezza.

  • Cichorium stanno cultum

Secondo la conoscenza antroposofica dell’uomo e della natura, le aree di applicazione includono: armonizzazione dell’unità funzionale del fegato e della bile; Stimolazione della rottura peptica e dei successivi processi di accumulo, ad esempio indigestione con tendenza a gonfiore e costipazione; bronchite cronica; stati d’animo maniacale.

  • Taraxacum Stanno cultum

Indicazioni: Stimolante dell’attività epatobiliare. Come coadiuvante nei bambini trattati per l’epilessia come misura preventiva contro le disfunzioni epatiche e i disturbi comportamentali/concentrazionali. Debolezza del fegato nelle malattie extra epatiche croniche come la rosacea, la psoriasi e le malattie reumatiche. Disfunzioni epatiche legate a malformazioni congenite dei dotti biliari.

Orientamento antroposofico: stimolazione dell’attività metabolica nell’ambiente epato-biliare. Malattie del fegato, disturbi digestivi, eczema.

I farmaci proposti da Rudolf Steiner che rispondono perfettamente alle esigenze della medicina antroposofica sono prodotti da: Weleda e dai laboratori Wala

 

E’ sconsigliato il fai da te, per la terapia è obbligatorio rivolgersi a medici o veterinari esperti in medicina antroposofica.

Veterinaria antroposofica: per la medicina veterinaria e umana riferimenti medici e veterinari in Italia vai al sito

 

Disclaimer: I Contenuti Sono Solo A Scopo Informativo E In Nessun Caso Possono Costituire La Prescrizione Di Un Trattamento O Sostituire La Visita Specialistica O Il Rapporto Diretto Con Il Proprio Veterinario/Medico.  Tutte Le Informazioni Qui Riportate Derivano Da Fonti Bibliografiche, Esperienze Personali E Studi Clinici Di Dominio Pubblico. Tutte le informazioni su diete speciali e integratori alimentari per animali domestici, sono a scopo informativo. Queste informazioni servono come linea guida generale, non possono essere applicate a tutti gli animali domestici o considerate come alternative a una consulenza professionale.  In queste pagine sono inseriti “Preparati omeopatici di efficacia non convalidata scientificamente e senza indicazioni terapeutiche approvate. I prodotti non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata e devono essere utilizzati nell’ambito di uno stile di vita sano. Disclaimer e termini