Home » Omeopatia e Omotossicologia » Come somministrare Rimedio Omeopatico al gatto e al cane

Come somministrare Rimedio Omeopatico al gatto e al cane

  • Elicats 
come somministrare rimedio omeopatico al gatto

Le Linee Guida sulla MNC decretano l’ambito di pertinenza professionale delle Medicine Non Convenzionali e il codice deontologico veterinario redatto a dicembre 2006, riconosce all’articolo 30, che la pratica delle Medicine Non Convenzionali in ambito veterinario è di esclusiva competenza del Medico Veterinario.

Chi può prescrivere un rimedio omeopatico al cane o al gatto

1) L’esercizio delle suddette MNC è da ritenersi atto medico a tutti gli effetti, quindi solo il veterinario omeopata può prescrivere una terapia omeopatica ad un animale.

2) Le MNC, in quanto atto medico, sono esercitabili esclusivamente da parte del veterinario, in pazienti suscettibili di trarne vantaggio.

Esistono metodi diversi in Omeopatia?

Sì, vi sono più approcci possibili, secondo scuole metodologiche che si sono diversificate nel tempo. Esiste infatti l’approccio unicista, che si basa sui presupposti classici dell’Omeopatia, con la somministrazione di rimedi unitari, cioè non miscelati fra di loro; esiste poi quello pluralista, che considera l’utilizzo di più rimedi unitari in alternanza o in sequenza; e infine c’è l’approccio complessista, che miscela nello stesso prodotto più rimedi omeopatici. Aggiungiamo inoltre l’Omotossicologia, che porta avanti l’approccio complessista, con metodologie diagnostiche e farmaci che la distanziano notevolmente dalla Omeopatia classica.

Quanto è veloce l’omeopatia nel guarire?

Nelle malattie acute (febbre, tonsillite, diarrea, ecc.) l’azione del rimedio omeopatico (ben scelto, s’intende) è rapida e potente. A volte in poche ore viene ristabilita la salute, come se nulla fosse successo.

Nelle malattie croniche è richiesto ovviamente più tempo per riattivare i meccanismi di guarigione, spesso ingolfati da anni di farmaci e cattive abitudini. L’organismo del paziente ha bisogno in questo caso di tempi fisiologici per riassestarsi e ripristinare le funzioni naturali da tempo assopite.
Quindi, contrariamente a quanto si pensa, l’omeopatia è una medicina di pronta azione, capace di risolvere rapidamente anche i casi urgenti, in modo potente, dolce e duraturo.

I rimedi omeopatici vanno conservati in modo particolare?

Vanno conservati in un luogo asciutto lontani da odori intensi (es. canfora, solventi) e da fonti di calore.

In omeopatia quante modalità di preparazione esistono?

Elenchiamo le forme che più frequentemente può assumere un rimedio omeopatico:

  • Granuli
    Sferette di saccarosio del diametro di 3,5 mm, sono contenuti nei tubetti multidose (6CH, 30CH, ecc.). Vanno prelevati con il tappo dosatore.
  • Globuli
    Più piccoli (1,5 mm), riempiono i tubetti monodose (le cosiddette dosi uniche), quali le 200K, MK, XMK, ecc.
    Sono contenuti anche nelle capsule delle cure mensili (6K-MK, 6-30LM).
  • Gocce
  • Compresse
  • Fiale iniettabili
  • Sciroppi
  • Pomata
  • Gel
  • Spray
  • Polvere
  • Supposte
  • Colliri
  • Ampolle

Posso somministrare al gatto e al cane più di un rimedio omeopatico?

Sì, si può ricorrere alla somministrazione alternata dei vari rimedi omeopatici a intervalli prestabiliti, per esempio ogni 15 minuti, ogni 2 ore, ogni 2° giorno ecc., a seconda dell’occorrenza.

Occorre rispettare esattamente il numero dei globuli per dose?

No. Il dosaggio dei rimedi omeopatici non ha analogie con quello dei farmaci chimici. Nell’omeopatia, per l’efficacia non è determinante il numero di globuli o di gocce per dose, bensì il contatto del relativo rimedio con l’organismo. Tale contatto trasmette al corpo un impulso che stimola la forza di autoguarigione.

Riassumendo: l’assunzione di cinque, sette, nove o più globuli per dose non incide sull’azione del rimedio. È invece fondamentale la frequenza di somministrazione del rimedio omeopatico: quanto più spesso prendete un rimedio omeopatico, tanto più intensa sarà la stimolazione dell’organismo all’autoguarigione.

Non è quindi necessario contare con meticolosa acribia il numero delle gocce o dei globuli da assumere.

Come somministrare granuli omeopatici al gatto

rimedio omeopatico cane

Tradizionalmente in omeopatia si differenzia l’assunzione dei rimedi omeopatici in base al disturbo, se è un problema di salute acuto o cronico.

Si somministrano possibilmente lontano dai pasti o almeno ad un quarto d’ora di distanza dal pasto, i granuli, i globuli o le compresse è preferibile non toccarli con le mani, – se ciò dovesse accadere non accade nulla 😉 – si fanno sciogliere in acqua minerale naturale, in un cucchiaino di plastica, una volta sciolti si aspira l’acqua con una siringa senza ago.

Non agitare mai il rimedio omeopatico per evitare una ulteriore dinamizzazione, (tranne se la dinamizzazione è indicata dal terapeuta). I rimedi omeopatici unitari non si mischiano tra di loro, caso contrario se si utilizzano rimedi omotossicologici e composti.

Medicinali omeopatici veterinari

Medicinali omeopatici veterinari

Problema di salute Acuto:

Si possono dare più volte durante la giornata a distanza ravvicinata, 3 granuli ogni ora o ogni due ore.

Problema di salute cronico:

Di norma 5 granuli per 3 volte al giorno.

Quale diluizione in omeopatia per il cane gatto

In generale in omeopatia si consiglia di assumere 5 granuli per volta per 3 volte al giorno, sempre lontano dai pasti. *In casi estremi o per quei gatti che non si fanno manipolare va bene la somministrazione del rimedio omeopatico anche insieme al cibo*

In caso di patologia acuta: si può arrivare ad assumere 2 o 3 granuli in somministrazioni molto ravvicinate, si preferiscono le basse diluizioni (fino alla 7CH) perchè agiscono rapidamente e devono essere assunte a distanza ravvicinata. (di solito ogni ogni quarto d’ora, ogni mezz’ora, ogni 2 ore) NB: i granuli si sciolgono molto lentamente in acqua!

Le Medie diluizioni (9CH o 15CH): hanno un effetto un po’ più lento ed agiscono entro 1-2 giorni e hanno un effetto terapeutico di oltre una settimana.

Medio-alte diluizioni patologia cronica: come la 30CH esplica il suo effetto dopo 7 gg circa e lo mantiene per circa un mese.

Alte diluizioni sono la 200 ch o 200K si impiegano per le patologie croniche: agiscono molto lentamente dopo circa 10 gg e esplicano attività per un temp di oltre 1 mese. Si possono anche usare per patologie acute come Arnica 200CH prima e dopo intervento chirurgico come la sterilizzazione o trauma.

Le altissime diluizioni 1000CH – MK – XMK): sono rimedi molto potenti, agiscono dai 20 ai 40 gg. e durano  per un tempo terapeutico molto lungo.

In linea di massima le diluzioni utilizzate in ambito veterinario sono:

  • Fase acuta: 5CH – 7 CH – 9 CH
  • Fase cronica: 30 CH

Prima di intraprendere o proseguire un trattamento con rimedi omeopatici è opportuno consultare il veterinario omeopata.

Approfondimenti:

Omeopatia gatto insufficienza renale

Insufficienza renale gatto Sintomi Aspettativa di vita si guarisce?

Antinfiammatorio omeopatico per gatti

antinfiammatorio omeopatico per gatti

antinfiammatorio omeopatico per gatti

Omotossicologia veterinaria guna

omotossicologia veterinaria guna

 

Libro Consigliato: Primo Soccorso Omeopatico per Cani e Gatti

Leggendo questo libro impari a:

  • capire come funziona l’omeopatia e il suo utilizzo in ambito veterinario;
  • individuare i rimedi omeopatici più efficaci per la cura delle principali malattie acute di cani e gatti;
  • predisporre una piccola farmacia da tenere sempre a casa o da portare in vacanza;
  • saperne di più sugli 80 principali rimedi per la cura degli animali;
  • approfondire la conoscenza dei disturbi comuni e dei parametri fisiologici del tuo cane e del tuo gatto.

Il libro include:

  • la descrizione dei disturbi acuti più comuni nel cane e nel gatto;
  • oltre 20 schede che permettono, in pochi passi, di inquadrare correttamente la situazione e identificare il rimedio più indicato;
  • una tabella riassuntiva delle caratteristiche principali di 80 rimedi omeopatici;
  • un approfondimento sui dosaggi e sulle modalità di somministrazione.

 

Primo Soccorso Omeopatico per Cani e Gatti

Voto medio su 4 recensioni: Da non perdere


Disclaimer: I Contenuti Sono Solo A Scopo Informativo E In Nessun Caso Possono Costituire La Prescrizione Di Un Trattamento O Sostituire La Visita Specialistica O Il Rapporto Diretto Con Il Proprio Veterinario/Medico.  Tutte Le Informazioni Qui Riportate Derivano Da Fonti Bibliografiche, Esperienze Personali E Studi Clinici Di Dominio Pubblico. Tutte le informazioni su diete speciali e integratori alimentari per animali domestici, sono a scopo informativo. Queste informazioni servono come linea guida generale, non possono essere applicate a tutti gli animali domestici o considerate come alternative a una consulenza professionale.  In queste pagine sono inseriti “Preparati omeopatici di efficacia non convalidata scientificamente e senza indicazioni terapeutiche approvate. I prodotti non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata e devono essere utilizzati nell’ambito di uno stile di vita sano. Disclaimer e termini