Home » Malattie Multiorgano » CvRD Cardiovascular Renal Disorders Sindrome cardiorenale

CvRD Cardiovascular Renal Disorders Sindrome cardiorenale

  • Elicats 
CvRD Cardiovascular Renal Disorders

CvRD Cardiovascular Renal Disorders –  Vi è una crescente comprensione della complessità e delle interazioni tra sistemi renali e cardiovascolari. La professione medica ha adottato il termine “sindrome cardio-renale” per descrivere la relazione fisiopatologica tra il rene e il cuore durante la malattia. La sindrome cardio-renale” (CRS) deve ancora essere definita e descritta dalla professione veterinaria. Un gruppo di veterinari composto da nove cardiologi e sette nefrologi provenienti da Europa e Nord America, ha cercato di raggiungere un consenso intorno alla definizione, fisiopatologia, diagnosi e gestione di cani e gatti con “disturbi cardiovascolari-renali” (CVRD).  I relatori sono stati scelti sulla base di competenze nei settori della cardiologia, ipertensione e nefrologia.

CvRD Cardiovascular Renal Disorders – Una complessa interazione tra i sistemi renali e cardiovascolari

 

Negli esseri umani, le interazioni patologiche tra questi due organi sono sempre meritevoli di ulteriore definizione, classificazione e comprensione. Il termine “sindrome cardio-renale definita come “disturbi del cuore e dei reni” in cui la disfunzione acuta o cronica in un organo può indurre una disfunzione acuta o cronica nell’altro” è stato adottato dai medici per descrivere questa interazione patologica.

CvRD “Cardiovascular-Renal Disorders è suddivisa in cinque tipi:

Tipo 1: coinvolgendo acuto e peggioramento della funzione cardiaca che porta a danno renale, si verifica nei pazienti con insufficienza cardiaca congestizia.

Tipo 2: coinvolgendo cronico, il cuore porta a un danno renale, si verifica nei pazienti con insufficienza cardiaca cronica.

Tipo 3: peggioramento acuto della funzione renale che porta a lesioni del cuore, si presenta nei pazienti con danno renale acuto (AKI).

Tipo 4: coinvolge i pazienti affetti da insufficienza renale cronica (CKD), la malattia renale causa lesioni al cuore.

Tipo 5: malattia sistemica (s) che conduce a lesioni simultaneamente sia al cuore e ai reni, come quella che si verifica nei pazienti con sepsi, ipertensione sistemica o amiloidosi.

Il concetto di sindrome cardio-renale combina il sistema cardiovascolare e dei reni come parte di un singolo asse cardiorenale omeostatico, che sfida cardiologi e nefrologi che trattano le malattie cardiache e l’insufficienza renale.

CvRD Cardiovascular Renal DisordersCvRD Cardiovascular Renal Disorders – Gli obiettivi del gruppo

1) Definire la CvRD Cardiovascular Renal Disorders per quanto riguarda i cani e gatti

2) Raccomandare test diagnostici per la valutazione di CvRD Cardiovascular Renal Disorders

3) Fornire le linee guida generali per il trattamento dei pazienti con sindrome cardio renale con l’accento sulla potenziale interazione tra i due organi

4) Aumentare la consapevolezza dell’importanza dei pazienti con sindrome cardio renale

E ‘importante sottolineare che le manifestazioni delle malattie cardiache e renali differiscono tra le specie, limitando in tal modo la validità di raccolta di informazioni da dati umani per l’applicazione veterinaria, così come i confronti tra cani e gatti. La malattia cardiaca negli esseri umani è legata principalmente a ipertensione e malattia coronarica, diversa nei cani (malattia valvolare, cardiomiopatia dilatativa e filariosi cardiopolmonare) e nei gatti (cardiomiopatia ipertrofica, altre miopatie e, in misura minore, ipertensione sistemica).

Allo stesso modo, le malattie renali umane (malattia glomerulare, nefropatia diabetica, nefropatia ipertensiva, nefrite interstiziale e la malattia del rene policistico non coincidono perfettamente con le patologie osservate nei pazienti veterinari (cani: malattia glomerulare, pielonefrite, necrosi tubulare acuta, malattia tubulo-interstiziale, nel gatto: insufficienza renale cronica, malattia renale allo stadio terminale cronica idiopatica, il più delle volte caratterizzata da fibrosi tubulo-interstiziale, tipicamente di origine sconosciuta. Tuttavia, ci sono alcuni aspetti delle malattie e la loro fisiopatologia che garantiscono il confronto interspecie e l’applicazione dei risultati in umana applicate alla medicina veterinaria.

L’obiettivo finale del gruppo è stato quello di produrre un documento di consenso che descrive la sindrome cardio renale nel cane e nel gatto  (CvRD Cardiovascular Renal Disorders)

Lettura Consigliata  Cardiomiopatia ipertrofica felina HCM N-Acetilcisteina
Lettura Consigliata  Cardiomiopatia ipertrofica felina HCM il Killer Silenzioso
Lettura Consigliata  Ipertensione cane gatto rimedi Rimedi naturali Omeopatia Reishi

DISCLAIMER: I CONTENUTI SONO SOLO A SCOPO INFORMATIVO E IN NESSUN CASO POSSONO COSTITUIRE LA PRESCRIZIONE DI UN TRATTAMENTO O SOSTITUIRE LA VISITA SPECIALISTICA O IL RAPPORTO DIRETTO CON IL PROPRIO VETERINARIO/MEDICO. NON SI INTENDE FAR UTILIZZARE LE NOZIONI CONTENUTE IN QUESTE PAGINE PER SCOPI DIAGNOSTICI O PRESCRITTIVI O COME BASE PER QUALSIASI TERAPIA MEDICA. EVENTUALI DECISIONI CHE DOVESSERO ESSERE PRESE DALL’UTENTE, SULLA BASE DELLE INFORMAZIONI QUI LETTE, SONO ASSUNTE IN PIENA AUTONOMIA DECISIONALE E A PROPRIO RISCHIO. TUTTE LE INFORMAZIONI QUI RIPORTATE DERIVANO DA FONTI BIBLIOGRAFICHE, ESPERIENZE PERSONALI E STUDI CLINICI DI DOMINIO PUBBLICO, SONO ESCLUSIVAMENTE A SCOPO INFORMATIVO, SENZA ESSERE IN ALCUN MODO LEGALMENTE PERSEGUIBILI E QUINDI NON SI ACCETTANO RESPONSABILITÀ PER DANNI CHE POTREBBERO DERIVARE DALL’USO DI QUESTE INFORMAZIONI. SI DECLINA OGNI RESPONSABILITÀ PER EVENTUALI ERRORI DI TESTO

Copyright (c)  Elicats – Tutti i diritti riservati. Vietata la copia anche parziale.

Riferimenti e approfondimenti:
Pouchelon, J. L., et al. “Cardiovascular–renal axis disorders in the domestic dog and cat: a veterinary consensus statement.” Journal of small animal practice 56.9 (2015): 537-552.
Ronco, Claudio, et al. “Cardio-renal syndromes: report from the consensus conference of the acute dialysis quality initiative.” European heart journal 31.6 (2009): 703-711.
Polzin, David J. “Evidence‐based step‐wise approach to managing chronic kidney disease in dogs and cats.” Journal of veterinary emergency and critical care 23.2 (2013): 205-215.
Martinelli, E., et al. “Preliminary Investigation of Cardiovascular–Renal Disorders in Dogs with Chronic Mitral Valve Disease.” Journal of veterinary internal medicine 30.5 (2016): 1612-1618.
Bagshaw SM, Hoste EA, Braam B, et al. Cardiorenal syndrome type 3: pathophysiologic and epidemiologic considerations. Contributions to Nephrology. 2013;182:137–157