Home » Sintomi e rimedi gatto » Anemia nel gatto AIHA sintomi Cure naturali

Anemia nel gatto AIHA sintomi Cure naturali

  • Elicats 
Anemia nel gatto

Anemia nel gatto è generalmente il sintomo di altre malattie e si presenta quando vi è una diminuzione del numero dei globuli rossi, gli eritrociti.

Anemia nel gatto

  • Lieve: quando gli eritrociti sono tra il 20% e il 24%
  • Media: quando gli eritrociti sono tra il 15% e il 19%
  • Molto grave: quando gli eritrociti sono inferiori del 14%

Anemia nel gatto rigenerativa, quando il midollo osseo risponde attivamente producendo nuovi globuli rossi

Le cause possono essere

  • Sanguinamento lento interno come gastrite e tumori
  • Sanguinamento esterno – traumi
  • Pulci
  • Ferite
  • Cancro
  • Farmaci anti-infiammatori non-steroidei (FANS)
Lettura Consigliata  Cortisone gatto cane Effetti collaterali Alternative Naturali

Anemia nel gatto rigenerativa

Anemia nel gatto rigenerativa, da distruzione dei globuli rossi (emolisi)

Le cause possono essere

  • Infezioni virali
  • Ingestione di sostanze tossiche come cipolle, paracetamolo o altri farmaci
  • Trasfusione con sangue incompatibile
  • AIHA (Anemia emolitica autoimmune e immunomediata)
  • Parassiti (Cytauxzoon felis, Babesia spp. Mycoplasma Haemofelis)
  • Isoeritrolisi neonatale (quando i gattini hanno un gruppo sanguigno diverso da quello della madre e succhiando il colostro, assorbono anticorpi che distruggono i globuli rossi)

Anemia nel gattoAnemia nel gatto non rigenerativa

 quando il midollo non riesce più a produrre nuovi globuli rossi, purtroppo questa è la forma più diffusa nei gatti.

Ad esempio i gatti con insufficienza renale cronica sviluppano l’anemia non rigenerativa,  perché il rene non riesce più a produrre eritropoietina l’ormone regolatore della produzione di globuli rossi (eritropoiesi)

Le cause possono essere

Lettura Consigliata  Anemia felina Cure naturali di supporto Il Ferro Sucrosomiale

Per stabilire se l’anemia nel gatto è rigenerativa o non rigenerativa occorre effettuare un esame emocromocitometrico completo, inclusa la conta dei reticolociti, in abbinamento si deve anche valutare lo striscio di sangue che risulta fondamentale nella scoperta del parassita Mycoplasma haemofelis che provoca l’anemia infettiva felina (FIA)

Anemia nel gatto infettiva

L’anemia infettiva felina, sostenuta da Mycoplasma Haemofelis è molto difficile da diagnosticare perché la sua comparsa nel sangue è ciclica, negli strisci di sangue si presenta a forma di anelli o bastoncelli sulla superficie dei globuli rossi. Per trattare la FIA si utilizza di solito la doxiciclina.

AIHA – ANEMIA EMOLITICA AUTOIMMUNE E IMMUNOMEDIATA NEL GATTO

L’AIHA, l’anemia emolitica autoimmune nel gatto è una malattia molto complessa da gestire in cui l’emolisi si verifica a causa della produzione di anticorpi diretti a distruggere i globuli rossi riconosciuti come se fossero sostanze estranee all’organismo.

 AIHA PRIMARIA O SECONDARIA

  • Primaria
    E’ causata da una risposta immunitaria inappropriata di origine idiopatica e comunque per cause ancora non ben definite, sicuramente è scatenata da altre patologie, oppure può essere una reazione immunitaria mediata inspiegabile. Nei gatti è rara.
  • Secondaria
    E’ causata da farmaci, tossine, cancro, parassiti ed infezioni, nei gatti si parla più spesso di anemia secondaria al virus della leucemia felina (FeLV) o all’haemofelis Mycoplasma.

I gatti con infezione da Haemofelis Mycoplasma in genere hanno episodi ricorrenti di anemia emolitica e la prognosi è variabile.

Anemia emolitica autoimmune nel gatto Sintomi

  • Letargia
  • Mucose pallide o ittero
  • Debolezza
  • Inappetenza
  • Aumento della frequenza cardiaca e la respirazione
  • Urine scure

Il trattamento è molto lungo, i farmaci impiegati sono: antibiotici, cortisone, ciclosporina, terapie immunosoppressive e se necessario anche trasfusioni di sangue.

Anemia nel gatto e insufficienza renale cronica

Una delle funzioni del rene è quella di produrre un ormone chiamato eritropoietina. Questo ormone, semplicemente indicato come Epo, comanda il midollo osseo a produrre più globuli rossi. Quando il rene è danneggiato, la sua capacità di produrre eritropoietina è compromessa. L’attuale gestione nei gatti affetti da anemia con CKD è controversa, recenti studi clinici dimostrano una maggiore mortalità derivanti dall’uso di agenti stimolanti l’eritropoiesi, la supplementazione di ferro, protettori gastrointestinali, così come altri trattamenti possono aiutare il gatto anemico in corso di insufficienza renale cronica.

Rimedi e cure naturali anemia nel gatto

In affiancamento alla medicina allopatica possiamo impiegare con successo rimedi e cure naturali che ci aiuteranno a contrastare la progressione dell’anemia nel gatto. Cosa fare quando il gatto anemico non mangia ed è inappetente.

Anemia gatto FeLV non rigenerativa

L’anemia è il sintomo più frequente nella FeLV, seguono le neoplasie e altri disturbi, la FeLV causa un’anemia non rigenerativa, la causa è la soppressione del midollo osseo.

Con l’anemia non rigenerativa, il midollo osseo risponde in modo inadeguato alla maggiore necessità di globuli rossi e si ha una diminuizione dell’eritropoietina. Circa il 10% delle anemie FeLV possono essere rigenerative questo avviene quando l’anemia è associata ad hemobartonellosi.

Lettura Consigliata  Anemia gatto FeLV NON rigenerativa Le interleuchine

DISCLAIMER: I CONTENUTI SONO SOLO A SCOPO INFORMATIVO E IN NESSUN CASO POSSONO COSTITUIRE LA PRESCRIZIONE DI UN TRATTAMENTO O SOSTITUIRE LA VISITA SPECIALISTICA O IL RAPPORTO DIRETTO CON IL PROPRIO VETERINARIO/MEDICO. NON SI INTENDE FAR UTILIZZARE LE NOZIONI CONTENUTE IN QUESTE PAGINE PER SCOPI DIAGNOSTICI O PRESCRITTIVI O COME BASE PER QUALSIASI TERAPIA MEDICA. EVENTUALI DECISIONI CHE DOVESSERO ESSERE PRESE DALL’UTENTE, SULLA BASE DELLE INFORMAZIONI QUI LETTE, SONO ASSUNTE IN PIENA AUTONOMIA DECISIONALE E A PROPRIO RISCHIO. TUTTE LE INFORMAZIONI QUI RIPORTATE DERIVANO DA FONTI BIBLIOGRAFICHE, ESPERIENZE PERSONALI E STUDI CLINICI DI DOMINIO PUBBLICO, SONO ESCLUSIVAMENTE A SCOPO INFORMATIVO, SENZA ESSERE IN ALCUN MODO LEGALMENTE PERSEGUIBILI E QUINDI NON SI ACCETTANO RESPONSABILITÀ PER DANNI CHE POTREBBERO DERIVARE DALL’USO DI QUESTE INFORMAZIONI. SI DECLINA OGNI RESPONSABILITÀ PER EVENTUALI ERRORI DI TESTO

Copyright (c)  Tutti i diritti riservati. Vietata la copia anche parziale.