Home » Salutogenesi Pets » Oli essenziali per il gatto Guida completa: Tossici & Innocui

Oli essenziali per il gatto Guida completa: Tossici & Innocui

  • Elicats 
Oli essenziali per gatto

Oli essenziali per il cane e il gatto – VADEMECUM. Tutti conoscono gli oli essenziali e i loro benefici, possono essere impiegati per vari usi, esternamente, internamente ed anche in cucina. Gli oli essenziali contengono composti molto potenti essenze particolarmente concentrate in alcune parti della pianta: fiori, resina, corteccia, radici, buccia, foglie, frutti.

Oli essenziali per il gatto

  • Riducono lo stress e l’ansia
  • Riducono le infiammazioni
  • Prevengono le infezioni
  • Aiutano a combattere lo stress ossidativo
  • Rinforzano il sistema immunitario
  • Hanno proprietà antisettiche
  • Hanno proprietà cicatrizzanti
  • Hanno proprietà antiparassitarie (neem)
  • Proprietà antireumatiche
  • Tonificanti

I cani sono sicuramente gli animali che rispondono molto bene agli effetti degli oli essenziali, ma anche i gatti ne traggono potenti benefici. Possono essere usati per il trattamento di numerosi disturbi come: allergie e dermatiti, per alleviare il prurito, per la pelle secca e squamosa, in caso di eczema, ferite, artrite, problemi respiratori, digestivi ed ovviamente in caso di disturbi emotivi, stress, paura, ansia, tosse, vomito.

Quali oli essenziali possiamo utilizzare per il gatto?

Per prima cosa occorre sempre informazione e attenzione perché gli oli essenziali sono sostanze molto potenti e se impiegati in modo non corretto, possono causare danni gravi ai nostri piccoli amici.

Effetti nocivi degli oli essenziali per il gatto

se usati in modo errato

  • Danni al pelo e alla cute
  • Insufficienza d’organo a causa del carico tossico
  • Tachicardia
  • Depressione
  • Problemi respiratori
  • Reazioni allergiche
  • Danni epatici
Nel 2013 avevo scritto nell’articolo
Pulci nel gatto e nel cane trattamenti naturali di non applicare MAI il tea tree sulla cute del gatto. Ahimè a tutt’oggi molti siti ne consigliano l’uso. L’olio essenziale di tea tree è molto potente e pericoloso, se per noi va bene in caso di micosi, afte, alito cattivo, ulcere etc, l’uso sul gatto deve essere sempre impiegato sotto stesso controllo veterinario in quanto può provocare disturbi digestivi, tachicardia, danni cutanei, atassia, reazioni allergiche e danni al fegato anche gravi. #noolioteatreegatto
Vediamo di stilare un VADEMECUM con le informazioni più importanti sugli oli essenziali per non danneggiare la salute dei nostri PETS!
  • Acquista solo oli essenziali di alta qualità e da produttori certificati
  • Devono essere puri almeno al 95%  – oli di bassa qualità possono risultare tossici
  • Acquista oli essenziali imbottigliati in boccette in ambra, cobalto o vetro viola
  • Evita l’acquisto di oli essenziali nei supermercati
  • Non usare in gravidanza
  • Non usare sui cuccioli
  • Non impiegare sui cani e gatti anziani
  • Non usare gli oli essenziali con il diffusore per l’ambiente se gli animali sono nella stessa stanza
  •  ➡ Cautela all’uso degli oli essenziali sul gatto, il suo fegato non riesce a metabolizzare alcuni principi attivi ➡ rischio tossicità elevata
  • Utilizzare sempre gli oli essenziali diluiti in oli vegetali come l’olio di germe di grano, l’olio di girasole, l’olio vergine di cocco–  Gli oli essenzial vanno sempre diluiti!
  • Per il gatto utilizzare gli idrolati o le acque aromatiche, da preferire per un uso topico, non dimentichiamoci che il gatto dedica molte ore della giornata alla pulizia, pertanto l’impiego degli oli essenziali non è sempre consigliato!
  • Non accarezzare il tuo animale dopo che hai applicato gli oli essenziali sulla tua pelle!
  • Tenere gli oli essenziali in luoghi non accessibili agli animali
  • Tutti gli oli essenziali devono essere applicati dopo aver eseguito il test di gradimento dell’olfatto (gatto)
  • Le zampe solitamente sono la parte ideale per applicare gli oli essenziali.

TEST SENSORIALE DI GRADIMENTO DELL’OLFATTO

  1. Intingere un bastoncino di legno nell’olio e strofinare in un panno di cotone pulito
  2. posizionare il panno vicino all’animale ed attendere
  3. se il gatto si avvicina per strofinarsi o se mostra gradimento allora l’olio è sicuro!

 

DURANTE IL TEST DI GRADIMENTO NON LASCIARE MAI CHE IL GATTO LECCHI IL PANNO

IL TEST DI GRADIMENTO OLFATTIVO DEVE ESSERE ESEGUITO PER TUTTI GLI OLI ANCHE PER QUELLI SICURI

RICORDA CHE GLI OLI VANNO SEMPRE DILUITI CON OLI DILUENTI O PORTANTI

GLI IDROLATI SONO SEMPRE DA PREFERIRE PER LE APPLICAZIONI TOPICHE NEL GATTO

 

Per il gatto è preferibile usare SEMPRE gli idrolati

Per una pulizia naturale del pelo degli animali domestici passa un panno bagnato di acqua aromatica di Lavanda. Il profumo delicato della pianta non urterà l’olfatto fine dei nostri amici, allontanando nel contempo gli insetti e zanzare. Gli idrolati sono indicati anche per i bambini molto piccoli, devono essere purissimi e si conservano per una durata limitata nel tempo.

Gli oli essenziali non sicuri per i gatti

NO: Limone – Arancio – Origano – Lime – Trifoglio – Bergamotto – Tangerino – Seme di carota – Pino –  Abete – Salvia –  Melaleuca/Tea tree – Albero del tè – Ginepro – Betulla – Pompelmo – Mandarino  – Timo – Cardamomo – Cannella –  Trifoglio – Origano – Cipresso – Boldo – Menta piperita – Rafano – Abete rosso – Tutti gli oli fenolici  – Tutti gli oli chetonici

 

Oli essenziali per gatto

Olio essenziale origano gatto

Spesso mi chiedono se l’olio di origano può andar bene per il gatto, la risposta è no!

Gli oli essenziali si possono applicare direttamente sulla zona opportunamente diluiti, utilizzare con il diffusore per aromaterapia o il DIFFUSORE DI ESSENZA CON MIDOLLINO, diffondere tramite tessuto: spruzzando sempre diluiti su collari, cuccia, cuscini.

diffusore-di-essenza-con-midollinoGli oli essenziali sicuri per i gatti

SI: Olio di geranio – Olio di salvia moscatella – Olio di lavanda – Olio di rosmarino  – Olio di radice di valeriana – Olio di incenso – Olio di elicriso – Melissa – Rosmarino – Ylang Ylang – Camomilla romana – Maggiorana – Catnip


PRODOTTI CONSIGLIATI

ESSENTHYA l’unica linea a proporre oli essenziali puri, naturali, integri, chimicamente e botanicamente identificati, comprende moltissime referenze provenienti da tutto il mondo accomunate da due fattori fondamentali: un’altissima qualità ed una rigorosa selezione delle materie prime.

Gli oli essenziali ESSENTHYA, destinati ad un utilizzo da parte di professionisti del settore, quanto da amatori che vogliono sentirsi sicuri di un prodotto sicuro ed eccellente, si contraddistinguono per le loro caratteristiche uniche:

  • Oli essenziali puri al 100%
  • Naturali (senza sostanze sintetiche)
  • Integri (nulla è stato aggiunto e nulla è stato sottratto)
  • Botanicamente definiti (indicazione della esatta varietà botanica e della parte di pianta da cui sono estratti)
  • Chemotipati (indicazione del chemotipo, i costituenti più attivi e caratterizzanti presenti nell’olio essenziale)
  • Certificati per Aromaterapia (i parametri biochimici vengono controllati ad ogni lotto per garantire la massima qualità)

Le certificazioni di Olfattiva

  • non testa i suoi profumi sugli animali
  • usa solo sostanze naturali, da cui estrae gli aromi mediante spremitura o corrente di vapore e disciogliendoli in alcool naturale. Non vengono utilizzati né solventi chimici né fissativi chimici
  • produce aromi per il corpo e per l’ambiente, e a breve lancerà una nuova linea di profumi per animali

LIBRO

 Gli Idrolati: le Acque che Curano

BIBLIOGRAFIA:

Villar, David, et al. “Toxicity of melaleuca oil and related essential oils applied topically on dogs and cats.” Veterinary and human toxicology 36.2 (1994): 139-142.

Bell, Kristen Leigh. 2004. Holistic Aromatherapy for Animals. Forres, Scotland: Findhorn Press.
Keith, Elizabeth Rowan. 2010. “Essential Oil Use in Canine Veterinary Medicine.” Dissertation, South Dakota State University.

Bischoff, K., and Fessesswork Guale. “Australian tea tree (Melaleuca alternifolia) oil poisoning in three purebred cats.” J. Zool. Wildl. Med 27 (1998): 28-34.
Poppenga, Robert H. “Herbal medicine: potential for intoxication and interactions with conventional drugs.” Clinical techniques in small animal practice 17.1 (2002): 6-18.
Genovese, Allison G., Mary Kay McLean, and Safdar A. Khan. “Adverse reactions from essential oil‐containing natural flea products exempted from Environmental Protection Agency regulations in dogs and cats.” Journal of Veterinary Emergency and Critical Care 22.4 (2012): 470-475.

DISCLAIMER: I CONTENUTI  SONO SOLO A SCOPO INFORMATIVO E IN NESSUN CASO POSSONO COSTITUIRE LA PRESCRIZIONE DI UN TRATTAMENTO O SOSTITUIRE LA VISITA SPECIALISTICA O IL RAPPORTO DIRETTO CON IL PROPRIO VETERINARIO/MEDICO. NON SI INTENDE FAR UTILIZZARE LE NOZIONI CONTENUTE IN QUESTE PAGINE PER SCOPI DIAGNOSTICI O PRESCRITTIVI O COME BASE PER QUALSIASI TERAPIA MEDICA. EVENTUALI DECISIONI CHE DOVESSERO ESSERE PRESE DALL’UTENTE, SULLA BASE DELLE INFORMAZIONI QUI LETTE, SONO ASSUNTE IN PIENA AUTONOMIA DECISIONALE E A PROPRIO RISCHIO. TUTTE LE INFORMAZIONI QUI RIPORTATE DERIVANO DA FONTI BIBLIOGRAFICHE, ESPERIENZE PERSONALI E STUDI CLINICI DI DOMINIO PUBBLICO, SONO ESCLUSIVAMENTE A SCOPO INFORMATIVO, SENZA ESSERE IN ALCUN MODO LEGALMENTE PERSEGUIBILI E QUINDI NON SI ACCETTANO RESPONSABILITÀ PER DANNI CHE POTREBBERO DERIVARE DALL’USO DI QUESTE INFORMAZIONI. SI DECLINA OGNI RESPONSABILITÀ PER EVENTUALI ERRORI DI TESTO

Il contenuto in questione è stato originariamente pubblicato su https://elicats.it/. È accompagnato da un avviso di Copyright. Questo è un contenuto originale e la sua provenienza è stata registrata da Digiprove.

Oli essenziali per il cane e il gatto – VADEMECUM – Copyright (c)  Elicats.it – Tutti i diritti riservati. Vietata la copia anche parziale.