Home » Rimedi naturali malattie gatto cane » Cane con leishmania Supporto con Fitoterapici

Cane con leishmania Supporto con Fitoterapici

  • Elicats 
Cane con leishmania cura
Negli ultimi anni sono stati effettuati diversi studi su piante con attività anti-leishmania, piante con la capacità di ridurre:
  1. La carica parassitaria
  2. Rimodulare la risposta immunitaria

Vediamo in questo articolo le piante più studiate con attività anti-leishmania

Cane con leishmania la Fitoterapia

ACAI effetto citotossico nei macrofagi Leishmaniosi

Cane con leishmania cura
Conosciamo tutti l’Acai consumato dagli sportivi, aiuta a controllare l’assorbimento dei grassi nel canale sanguigno, ed è un ottimo coadiuvante nelle diete in quanto aumenta il senso di sazietà.
Le sue potenti proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e attività anti-leishmaniale sono state testate in uno studio per il trattamento della leishmaniosi.
L’Acai ha ridotto i livelli di citochine pro-infiammatorie senza avere nessun effetto citotossico nei macrofagi quindi senza effetti citotossici per la cellula ospite.

Estratto di NEEM attività anti-leishmania

L’estratto prodotto dalla foglia di Neem (Azadirachta indica) presenta anch’essa attività anti-leishmania, antivirale, immunomodulante e antiprotozoaria. Il problema dell’integrazione con la Polvere di Neem (che deve essere prodotta esclusivamente da foglia come questa, è il sapore molto amaro, consiglio di procurarsi capsule vuote e riempirle!

neem leishmania

Lettura Consigliata  Olio di neem Come usarlo. Non è solo per Cani Gatti Piante

In uno studio si è visto che le cellule trattate con l’estratto di Neem hanno mostrato un aumento significativo della produzione di TNF-α , IL-8 e IL-1 β , mentre l’espressione di IL-10 era inalterata, indicando una forte risposta Th1, mentre l’espressione delle citochine Th2 (IL-10, IL-4 e TGF- β ) era significativamente ridotta. Questi risultati suggeriscono che l’estratto di foglie di Neem induce una polarizzazione immunitaria protettiva durante la leishmaniosi.

 

Artemisia annua leishmania

L’estratto di Artemisia annua ha dimostrato di possedere attività antiossidanti, antimicrobiche e antinfiammatorie, Il suo impiego permette di aumentare la produzione di citochine Th1 (IFN- γ ) diminuendo al contempo le citochine Th2 (IL-4 e IL-10). Inoltre, gli estratti di Artemisia annua hanno portato a un numero maggiore di cellule T CD4 + e CD8.

Cane con leishmania cura

Cane con leishmania cura

 

A. Dayakar, S. Chandrasekaran, J. Veronica, S. Sundar, and R. Maurya, “In vitro and in vivo evaluation of anti-leishmanial and immunomodulatory activity of Neem leaf extract in Leishmania donovani infection,” Experimental Parasitology, vol. 53, pp. 45–54, 2015.

I. de Almeida Rodrigues, A. C. F. Amaral, and M. do Socorro dos Santos Rosa, “Trypanosomatid enzymes as targets for plant-derived compounds: new perspectives for phytotherapeutic approaches,” Current Enzyme Inhibition, vol. 7, no. 1, pp. 32–41, 2011.

J. F. S. Ferreira, D. L. Luthria, T. Sasaki, and A. Heyerick, “Flavonoids from Artemisia annua L. As antioxidants and their potential synergism with artemisinin against malaria and cancer,” Molecules, vol. 15, no. 5, pp. 3135–3170, 2010.

M. Islamuddin, G. Chouhan, A. Farooque, B. S. Dwarakanath, D. Sahal, and F. Afrin, “Th1-Based immunomodulation and therapeutic potential of Artemisia annua in murine visceral leishmaniasis,” PLoS Neglected Tropical Diseases, vol. 9, no. 1, 2015.

R. Sen, S. Ganguly, P. Saha, and M. Chatterjee, “Efficacy of artemisinin in experimental visceral leishmaniasis,” International Journal of Antimicrobial Agents, vol. 36, no. 1, pp. 43–49, 2010.

Da Silva, Bruno José Martins, et al. “Selective effects of Euterpe oleracea (açai) on Leishmania (Leishmania) amazonensis and Leishmania infantum.” Biomedicine & Pharmacotherapy 97 (2018): 1613-1621.