Home » CANE » Malattie dei cani A-M » Cistite nel cane Antibiotico è sempre utile? Alimentazione

Cistite nel cane Antibiotico è sempre utile? Alimentazione

  • Elicats 
Cistite nel cane

In questo articolo affronteremo l’argomento la cistite nel cane, cosa fare, le cause, la correlazione tra cistite e alimentazione, perchè la cistite nel cane non passa e la terapia antibiotica.

Cane con cistite Antibiotico è sempre utile ?

I batteri patogeni responsabile dell’infezione comprendono Escherichia coli, Klebsiella, Staphylococcus, Enterococcus, Proteus, Pseudomonas, Enterobacter, e Streptococcus.

L’ Escherichia coli è il patogeno più comune nelle infezioni del tratto urinario sia acute e sia recidivanti, gli Stafilococchi caugulasi sono coinvolti nella formazione di calcoli di struvite. Negli animali immunocompromessi è possibile riscontrare anche la Candida spp.

Cistite nel cane LUTD


 

Le infezioni della vescica sono solitamente trattate con un ciclo di 2-3 settimane di antibiotici. Per le infezioni più complesse e recidivanti occorre trattare la causa di fondo, non è raro purtroppo che nei cani interi le LUTD si estende spesso alla ghiandola prostatica, a causa della barriera emato-prostatica, diventa difficile eliminare del tutto i batteri sia dalla prostata e sia dal tratto urinario questo è uno dei motivi per cui il cane manifesta delle recidive anche quando il trattamento risulta essere adeguato; quando si parla di recidive e batteriemia sistemica, tutto il  tratto riproduttivo viene compromesso con conseguente ascesso all’interno della prostata.

Nella femmina le infezioni batteriche sono localizzate maggiormente a livello vescicale (cistite). Nel maschio le infezioni batteriche sono localizzate a livello prostatico (prostatite, uretrite e cistite)

Cistite nel cane Come viene diagnosticata

Il veterinario effettuerà un primo esame fisico e valuterà alla palpazione se la vescica è piena, importante escludere fin da subito un blocco urinario, più frequente nei maschi.

Esami

  • Analisi delle urine completo per verificare la presenza di batteri (batteriuria) sangue (ematuria) pus (piuria)
  • Radiografie – per verificare la presenza di calcoli

Antibiotico per infezione vie urinarie cane

Quale antibiotico scegliere in corso di cistite nel cane? la terapia antibiotica è la prima scelta terapeutica, i farmaci comunemente usati per trattare le infezioni del tratto urinario nel cane sono:

  • Amoxicillina per Stafilococchi, streptococchi, enterococchi, Proteus viene anche prescritto per E.coli
  • Ampicillina per Tafilococchi, streptococchi, enterococchi, Proteus
  • Amoxicillina Acido-clavulanico per Stafilococchi, streptococchi, enterococchi, Proteus
  • Cefalosporine per Proteus, E. coli
  • Doxiciclina per Streptococchi, quando vi è una concentrazione elevata di E. coli, stafilococchi e gli enterococchi nelle urine
  • Tetracicline per Streptococchi, quando vi è una concentrazione elevata di E. coli, stafilococchi e gli enterococchi nelle urine
  • Trimetoprim per Streptococchi, stafilococchi, E.coli , Proteus, Klebsiella

*Dopo il completamento della terapia antibiotica è consigliato eseguire nuovamente l’esame delle urine!

Quando la gli antibiotici per la cistite nel cane non risolvono. Il fallimento del trattamento può essere dovuto a diversi fattori:

  • Scarsa disponibilità del proprietario dell’animale nell’eseguire correttamente il trattamento
  • Scelta errata del farmaco e dei dosaggi
  • Patologie di fondo come un tumore o malattia metabolica / sistemica

Cistite nel cane cistite cane terapia

  • L’assunzione di acqua è la prima cura, sempre disponibile fresca e pulita
  • Trattare malattie concomitanti (ad esempio diabete o insufficienza renale cronica)
  • Fornire da subito un’alimentazione naturale eliminando totalmente il grano
  • Mettere il cane a dieta se è in sovrappeso
  • Ridurre lo stress ed aumentare l’attività fisica e il gioco
  • Affiancare terapie naturali per gestire l’infiammazione e ripristinare la flora batterica intestinale
  • Monitorare periodicamente il PH e altri parametri con le Multistix (non sostituiscono le analisi delle urine eseguite in laboratorio)
Urolitiasi nel cane, i cristalli di struvite

Gli uroliti di struvite si formano SEMPRE in associazione alle infezioni del tratto urinario – I batteri prosperano in un ambiente alcalino! I trattamenti includono: terapia antibiotica, acidificanti delle urine e mangimi dietetici per ridurre il pH a <6.

Quando il cane ha gli ossalati

Gli ossalati di calcio  si formano quando c’è un un aumento di calcio nell’urina (ipercalciuria). In condizioni normali il calcio in eccesso nel sangue viene espulso dai reni attraverso l’urina. In situazioni di ipercalciuria invece il calcio in eccesso si accumula nei reni e nell’urina e si formano i calcoli, questo avviene quando vi è un deficit del rene o quando il cane non è più giovane. Per gli ossalati l’unico rimedio naturale per la dissoluzione è il Renalof (gramigna).

Cistite nel cane Alimentazione la dieta medicata 

I calcoli di struvite nel cane, la differenziazione

  1. Cani sviluppano i calcoli di struvite quando l’urina è alcalina, ricca di magnesio e fosfati, alla base vi è SEMPRE un’infezione delle vie urinarie  ➡ struvite infezione indotta
  2. Cani con patologie (tumori, malattie renali, metaboliche etc) con urine alcaline (pH: 7.5-8.5) pur essendo curati con alimenti medicati o farmaci acidificanti, continuano ad avere i cristalli di struvite anche in assenza di un’infezione delle vie urinarie.

Alimentazione cane con cistite

In caso di calcoli di struvite nel cane indotti da un’infezione, anche se non si alimenta il cane con un cibo medicato e si sceglie la sola terapia antibiotica i cristalli di struvite si dissolvono ugualmente.

Cane con cistite Rimedi naturali

Erba spaccapietra per il cane contro i calcoli di struvite. E’ possibile scegliere la spaccapietra in gocce per cane senza alcol – si può aggiungere al cibo.

 

Disgregare il biofilm dei patogeni extra o intracellulari

Ritorniamo a parlare di NAC N-acetilcisteina citata già nel 2013 per le sue potenzialità nel ritardare la fibrosi in corso di cardiomiopatia ipertrofica felina, mielopatia degenerativa nei cani, e come integrazione necessaria in corso di insufficienza renale cronica, malattie respiratorie e FIV.


La NAC – N-acetilcisteina inibisce la produzione e va a disgregare il biofilm dei patogeni  (batteri e funghi) che sono impenetrabili all’antibiotico  In commercio troviamo il nuovo integratore prodotto sempre dalla DEAKOS con D-MANNOSIO – NAC – NONI – LATTOFERRINA, Ausilium Nac per le Cistiti recidivanti svolge effetti favorevoli sulle funzioni fisiologiche dell’apparato urinario. Ha effetto disgregante sui biofilm prodotti da microrganismi patogeni. Facilita l’eliminazione di Escherichia coli ed altri batteri patogeni attraverso le urine. NON CONTIENE: Glutine, Lattosio, Coloranti, Conservanti. NICKEL-FREE.

Infezione urinaria cane rimedi naturali

Pareira-Heel STOP Cistite Uretriti Umana / Veterinaria

Antinfiammatorio Cistite gatto cane Rimedi naturali

PEA nel cane e gatto A cosa serve? Granuloma Cistite Dolore

Disclaimer: I Contenuti Sono Solo A Scopo Informativo E In Nessun Caso Possono Costituire La Prescrizione Di Un Trattamento O Sostituire La Visita Specialistica O Il Rapporto Diretto Con Il Proprio Veterinario/Medico.  Tutte Le Informazioni Qui Riportate Derivano Da Fonti Bibliografiche, Esperienze Personali E Studi Clinici Di Dominio Pubblico. Tutte le informazioni su diete speciali e integratori alimentari per animali domestici, sono a scopo informativo. Queste informazioni servono come linea guida generale, non possono essere applicate a tutti gli animali domestici o considerate come alternative a una consulenza professionale.  In queste pagine sono inseriti “Preparati omeopatici di efficacia non convalidata scientificamente e senza indicazioni terapeutiche approvate. I prodotti non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata e devono essere utilizzati nell’ambito di uno stile di vita sano. Disclaimer e termini 

Bibliografia

Osborne, Carl A., et al. “Medical dissolution and prevention of canine struvite urolithiasis: twenty years of experience.” Veterinary Clinics of North America: Small Animal Practice 29.1 (1999): 73-111.

Hoppe Astrid E. 1994. Canine Lower Urinary Tract Disease. In The Waltham Book of Clinical Nutrition of the Dog and Cat

Buffington, C. Tony. 1992. Nutritional Aspects of Struvite Urolithiasis in Dogs and Cats. In Nephrology and Urology

Osborne, Carl A., et al. “Relationship of nutritional factors to the cause, dissolution, and prevention of canine uroliths.” Veterinary Clinics of North America: Small Animal Practice 19.3 (1989): 583-619.

Kennedy, Stephanie M., et al. “Comparison of body condition score and urinalysis variables between dogs with and without calcium oxalate uroliths.” Journal of the American Veterinary Medical Association 249.11 (2016): 1274-1280.