Vai al contenuto
Home » CANE » Malattie dei cani A-M » Cushing nel cane Aspettative di vita Iperadrenocorticismo

Cushing nel cane Aspettative di vita Iperadrenocorticismo

  • Elicats 
Sindrome di Cushing nel cane

Cushing nel cane iperadrenocorticismo si quando le ghiandole surrenali secernono una quantità eccessiva di cortisolo. E’ l’endocrinopatia (malattia ormonale) più comune riscontrata nei cani anziani. Questa malattia è l’esatto opposto di un altro problema endocrino nei cani chiamato morbo di Addison (ipoadrenocorticismo).

Sindrome di Cushing nel cane aspettative di vita

Cani con tumore ipofisario: l’aspettativa di vita dipende dall’evolversi e andamento della patologia tumorale cani con forme benigne: se la terapia funziona, i cani con Morbo di cushing possono sopravvivere diversi anni.

Cushing nel cane

Questa è una malattia molto complessa per diversi  motivi

  1. Diagnosi difficile
  2. Colpisce diversi organi
  3. Malattia con molti sintomi

Proviamo a capire qualcosa di più

Dove sono localizzate le ghiandole surrenali

Le ghiandole surrenali sono piccole ghiandole situate nella parte anteriore di ciascun rene e sono ricoperte da grasso, non è facile individuarle né durante l’ecografia nè nel corso di un intervento chirurgico. Hanno la funzione di secernere cortisolo.

Cortisolo

  • Il cortisolo è un ormone essenziale per la vita
  • Mantiene i normali livelli di glucosio nel sangue
  • E’ considerato uno “steroide catabolico”
  • Facilita il metabolismo dei grassi

Il livello di cortisolo nel sangue oscilla continuamente e questa continua variazione causa una notevole difficoltà nella diagnosi.

Il cortisolo in eccesso determina

  • Atrofia muscolare
  • Addome gonfio
  • Diminuzione della massa scheletrica
  • Aumento dell’escrezione di calcio dai reni
  • Alopecia
  • Cute molto sottile, noduli cutanei
  • Epatomegalia (eccesso di cortisolo aumenta il carico di lavoro del  fegato)
  • Ematomi
  • Problemi vascolari e neurologici
  • Il rene aumenta il suo lavoro a causa del flusso di sangue aumentato (velocità di filtrazione glomerulare GFR)
  • Il sodio nel sangue aumenta
  • Il sistema immunitario si indebolisce

Iperadrenocorticismo nel cane Quali sono le cause

Cause del morbo di Cushing

  1. Adenoma Ipofisario, tumore benigno
  2. Adenocarcinoma, tumore maligno che colpisce vena cava, fegato, polmone, rene  e linfonodi
  3. Iatrogena (causa esterna) l’abuso di cortisone, in forma orale o iniettabile, potrebbe causare la malattia di Cushing

Sindrome Cushing cane: sintomi

Sindrome Cushing cane: sintomi

  • Poliuria
  • Polidipsia
  • Addome molto gonfio
  • Debolezza ai muscoli addominali
  • Iperpigmentazione cutanea
  • Infezioni cutanee, micosi
  • Ipotonia muscolare (testa, cosce)
  • Fame eccessiva

Altri sintomi occasionali comprendono

Cushing nel cane Aspettative di vita

Cushing nel cane Aspettative di vita

Per una corretta diagnosi è necessario un approccio completo

Il modo migliore per diagnosticare Cushing Iperadrenocorticismo nel cane  è raccogliere informazioni sulla storia del cane e attraverso l’esame fisico, verificare se sono presenti i sintomi sopra elencati. E’ una malattia lenta e graduale che tende a colpire i cani sopra i 10 anni.

Le razze predisposte

  • Yorkshire Terrier
  • Barboncino
  • Beagle
  • Boston Terrier
  • Bassotto

Cushing Iperadrenocorticismo nel cane Quali Esami fare

Esami –  Screening – Test

  • Eco addome per verificare linfonodi ingrossati
  • Misurazione della pressione arteriosa, può essere elevata, potrebbe causare un distacco della retina
  • Analisi delle urine – peso specifico urinario inferiore a 1020
  • Radiografia  – radiografia è utile solo se le ghiandole surrenali sono calcificate (accade nel 50% dei tumori del surrene), quindi saranno visibili

TIPI DI TEST

  • TEST DI SOPPRESSIONE CON DESAMETASONE (LDDS)
  • TEST STIMOLAZIONE CON ACTH
  •  Rapporto Cortisolo / Creatinina urinaria (CU/CU). È  un test molto sensibile per escludere l’iperadrenocorticismo, raramente ci sono dei falsi negativi

Anomalie di laboratorio cushing cane

  • Glucosio nelle urine
  • Innalzamento dei neutrofili
  • Eosinopenia
  • Trombocitosi
  • Ipertrigliceridemia
  • Diminuzione dei linfociti (linfopenia)
  • Aumento della fosfatasi alcalina
  • Aumento del colesterolo
  • Aumento dell’azotemia
  • Globuli rossi aumentati
  • Enzimi epatici alterati
  • Tiroide  – se viene eseguito esame della tiroide potrebbe esserci ipotiroidismo
  • Peso specifico urinario ≤1,018–1,020
  • Proteinuria

Dermatite nella malattia di Cushing nei cani

I segni cutanei comuni della malattia di Cushing includono pelo sottile, pelle ipotonica (sottile) e comedoni (acne), più prominenti sul lato ventrale dell’addome, si riscontrano infezioni della pelle, delle orecchie e zampe. Altri cambiamenti includono calcificazione cutanea (depositi di calcio) più comunemente sulla schiena, sul collo, sulle spalle o sull’inguine, scolorimento dei peli, seborrea grassa, scarsa cicatrizzazione delle ferite e demodicosi. La citologia è uno strumento prezioso nella valutazione delle infezioni della pelle, dell’orecchio etc. La citologia deve essere eseguita se ci sono segni di follicolite, piodermite o otite esterna.

Il trattamento dovrebbe mirare all’eliminazione delle infezioni secondarie che causano disagio all’animale e alla riduzione della produzione di cortisolo nell’organismo. La terapia antimicrobica topica è preferita per la risoluzione della follicolite batterica superficiale.

Per i cani con malattia di Cushing che hanno l’otite esterna, è necessario prestare attenzione nella scelta dei preparati otici, poiché molti preparati otici da banco contengono steroidi, che possono interferire con i test e il monitoraggio della malattia di Cushing.

Iperadrenocorticismo nel cane Trattamenti

Occorre trattare tutti i sintomi che possono pregiudicare la qualità della vita del cane, controllando periodicamente con esami specifici la salute del nostro amico. Le malattie secondarie sono: l’insufficienza renale, diabete, malattie alla tiroide, infezioni della pelle etc.

Trilostano

Ci sono diversi farmaci impiegati per il cushing, il più utilizzato è il Il trilostano; appartiene al gruppo di farmaci che sopprimono l’attivita’ cortico-surrenalica, agisce inibendo la sintesi del cortisolo (Anticorticosteroidi). I cani con iperadrenocorticismo sono ad aumentato rischio di pancreatite. Questo rischio non può diminuire a seguito di trattamento con trilostano.

 

RIMEDI NATURALI CUSHING NEL CANE

You cannot copy content of this page