Home » Sintomi e rimedi gatto » Come fermare vomito gatto Quando preoccuparsi e cosa fare

Come fermare vomito gatto Quando preoccuparsi e cosa fare

vomito gatto

Vomito gatto è spesso riconducibile alla formazione di boli di pelo, ingestione di sostanze tossiche, gastrite causata da FANS/farmaci oppure ad un blocco intestinale; nel gatto anziano si riscontra maggiormente nei soggetti con insufficienza renale cronica e gastrite uremica. Il vomito può contenere cibo non digerito, peli, liquido trasparente se è in corso un’infezione batterica.

Vomito nel gatto

 

Mewooooo…mewooooo… mewoooooouu… meuuuuuuu…meuuuuu… gwroasshhhhhhh! Un suono che non vorremmo mai sentire, drizziamo le orecchie e pensiamo…NOOOOOO!

Non facciamo in tempo ed ecco che il nostro micio che 5 minuti prima ci aveva regalato fiumi di fusa, ha appena lasciato del materiale liquido sopra il divano o il tappeto preferito!

Vomito gatto cause

IMPORTANTE: IL VOMITO NEL GATTO SUBITO DOPO AVER MANGIATO PUO’ ESSERE LA SPIA DI UNA CARDIOMIOPATIA

Vomito gatto Acuto

Quando il gatto vomita solo per brevi periodi meno di 3 o 4 giorni senza altri segni di malessere o malattie, il trattamento prevede la limitazione di cibo e acqua per circa 12 ore, dopo la fase acuta può essere offerto il cibo fresco e in piccole quantità, stessa regola per l’assunzione di acqua.

Vomito gatto cronico

Il vomito nel gatto quando si presenta diverse volte al giorno e per lunghi periodi deve essere sempre indagato, quando è cronico il vomito può contenere sangue, liquido giallo, schiuma.

Quando il gatto presenta insieme al vomito, dolori addominali, depressione, disidratazione, debolezza o febbre,  i trattamenti e la cure veterinarie devono essere tempestive.

Vomito gatto esami da fare

Gli esami utili per determinare la causa del vomito nel gatto

  • Esami del sangue
  • Analisi delle urine
  • Esami delle feci per escludere parassiti
  • Radiografie per escludere un corpo estraneo e un blocco intestinale
  • Eco-addome
  • Ecocardio per escludere cardiomiopatie
  • Valutazione endoscopica e biopsia dello stomaco e dell’intestino tenue
  • Eseguire i test per escludere infiammazione al pancreas – Test fPLI (test di immunoreattività della lipasi
    pancreatica felina e il test Lipasi DGGR

Gatto vomito giallo Inappetenza

Cosa significa quando il gatto vomita giallo e le malattie correlate

Gatto vomita con diarrea

Lettura Consigliata  Clostridium nel gatto cane Diarrea Terapie e Probiotici
Lettura Consigliata  Cosa dare al gatto con diarrea: Probiotici | PARNUTS

Vomito gatto schiuma bianca

Cosa bisogna fare quando il gatto vomita?

Consigli

  • Non somministrate nessun farmaco per bloccare il vomito
  • Gli antibiotici sono indicati SOLO se il vomito è causato da infezione batterica
  • Preoccupiamoci e portiamo d’urgenza il  gatto dal veterinario se nel vomito vi è presenza di sangue, o se è accompagnato da diarrea
  • Se il gatto è piccolo è a forte rischio disidratazione
  • In caso di presenza di vermi, somministrare il corretto vermifugo seguendo le indicazioni fornite dal veterinario

Prima della visita non fornite per 3-4 ore né cibo e né acqua e lasciate il gatto tranquillo.Cosa fare a casa e dopo la visita veterinaria 

Seguire scrupolosamente le indicazioni del veterinario

Rimedi omeopatici per il vomito nel gatto 

  • Antimonium Crudum:  vomito  che  si  verifica  subito dopo  aver mangiato come quando il gatto vomita crocchette intere.
  • Arsenicum Album: vomito con coliche a causa  di  gastrite  acuta  e quando il gatto ha sete intensa.
  • Bryonia: vomito con contenuto liquido e tracce di bile
  • Ipeca: vomito con muco e diarrea
  • Veratrum Album: vomito con diarrea

L’Immuno-isopatia è una terapia non invasiva e non violenta e fornisce dunque un’ampia protezione contro noxe, tossine, antigeni stimolando il sistema immunitario aspecifico del nostro organismo, in veterinaria può essere applicata con successo per trattare diversi disturbi e patologie, contro il vomito è indicato FORTAKEHL.

Il rimedio è ottenuto dal ceppo di muffe Penicillium roquefortii; non è un antibiotico e non contiene nè produce acido penicilloico. Il rimedio viene consigliato per disbiosi batteriche, gastriti, enteriti, coliti con colecistite e pancreatite con diarrea, vomito, stipsi, ulcera ventricolare. Sconsigliato ai gatti allergici a penicilline.

Se il gatto vomita a causa del mal d’auto lo zenzero è un ottimo anti-emetico riduce nausea e vomito, le proprietà e la ricetta del tè allo zenzero, oppure qualche giorno prima di intraprendere un viaggio come prevenzione Come cura profilattica: Cocculus-Heel o il Kinet. (con zenzero)

Se il gatto vomita per cause più gravi come malattie sistemiche, tumore, IBD è possibile valutare con il veterinario i seguenti rimedi naturali.

Nux vomica-Homaccord o Nux vomica Heel (rimedio principale in tutte le affezioni gastrointestinali) da impiegare in caso di

  • Difficoltà digestive
  • Ulcera e reflusso gastroesofageo
  • Vomito, diarrea, IBD e disturbi del fegato.

Lettura Consigliata  Reflusso gastroesofageo rimedi naturali cane gatto

Gastroenterite utili i rimedi omeopatici / omotossicologici

Lettura Consigliata  Gastroenterite Gatto Rimedi Naturali Panleucopenia felina
Lettura Consigliata  Nux vomica in veterinaria Guida all'uso nel cane gatto
Lettura Consigliata  Arnica compositum cane gatto Cosa Serve | Traumeel S

Cuprum metallicum: presenta elettività in caso di coliche e forti dolori all’addome, anche accompagnati da diarrea, vomito e nausea.

 

Rimedi naturali gastrite

Il contenuto in questione è stato originariamente pubblicato su https://elicats.it/. È accompagnato da un avviso di Copyright. Questo è un contenuto originale e la sua provenienza è stata registrata da Digiprove.

DISCLAIMER: I CONTENUTI SONO SOLO A SCOPO INFORMATIVO E IN NESSUN CASO POSSONO COSTITUIRE LA PRESCRIZIONE DI UN TRATTAMENTO O SOSTITUIRE LA VISITA SPECIALISTICA O IL RAPPORTO DIRETTO CON IL PROPRIO VETERINARIO/MEDICO. NON SI INTENDE FAR UTILIZZARE LE NOZIONI CONTENUTE IN QUESTE PAGINE PER SCOPI DIAGNOSTICI O PRESCRITTIVI O COME BASE PER QUALSIASI TERAPIA MEDICA. EVENTUALI DECISIONI CHE DOVESSERO ESSERE PRESE DALL’UTENTE, SULLA BASE DELLE INFORMAZIONI QUI LETTE, SONO ASSUNTE IN PIENA AUTONOMIA DECISIONALE E A PROPRIO RISCHIO. TUTTE LE INFORMAZIONI QUI RIPORTATE DERIVANO DA FONTI BIBLIOGRAFICHE, ESPERIENZE PERSONALI E STUDI CLINICI DI DOMINIO PUBBLICO, SONO ESCLUSIVAMENTE A SCOPO INFORMATIVO, SENZA ESSERE IN ALCUN MODO LEGALMENTE PERSEGUIBILI E QUINDI NON SI ACCETTANO RESPONSABILITÀ PER DANNI CHE POTREBBERO DERIVARE DALL’USO DI QUESTE INFORMAZIONI. SI DECLINA OGNI RESPONSABILITÀ PER EVENTUALI ERRORI DI TESTO

Copyright (c)  Elicats.it – Tutti i diritti riservati. Vietata la copia anche parziale.

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva