Home » Rimedi naturali malattie gatto cane » Stomatite gatto rimedi naturali Terapie Integrate

Stomatite gatto rimedi naturali Terapie Integrate

  • Elicats 
Stomatite gatto

Stomatite nel gatto rimedi naturali

La stomatite: è una patologia infiammatoria molto dolorosa che colpisce le gengive, la mucosa orale e la zona degli archi glosso palatini.

Stomatite gatto rimedi naturali

La gengivostomatite cronica felina è possibile trattarla anche con i rimedi naturali, colpisce i gatti adulti, è una malattia che causa l’infiammazione cronica con ulcerazione dei tessuti molli della bocca, si riscontra maggiormente nelle razze quali: Siamese, Abissino, Persiano, Himalayano, Burmese e nei soggetti con deficit immunitari; i gatti colpiti sono positivi alla FIV/FeLV, al calicivirus o all’herpesvirus, inoltre i disordini metabolici dovuti al diabete, all’ipotiroidismo o l’insufficienza renale cronica possono favorire la comparsa della stomatite nel gatto.

Nei casi lievi si osservano ulcerazioni a carico della gengiva e  la comparsa di gengivite, stomatite ulcerativa o faucite.

LE ZONE PIU’ VULNERABILI

La gengivostomatite si presenta inizialmente e più facilmente nelle fauci, l’area posta nella parte posteriore della bocca dove la mandibola incontra la mascella superiore, la parte diventa rossa, gonfia e ulcerata, vi è la comparsa di gengivite, stomatite ulcerativa o faucite, i gatti hanno molto dolore, le mucose della bocca sono molto infiammate e nella porzione più profonda del cavo orale (faucite) vi è forte infiammazione, Il gatto soffre molto e smette di mangiare.

I denti  per prima coinvolti sono i molari, i premolari e successivamente canini e incisivi.

I sintomi

• Alito cattivo

• Salivazione eccessiva (scialorrea)

• Difficoltà a mangiare e masticare

• Gengive che sanguinano facilmente

• Rifiuto del cibo

La gengivostomatite cronica felina è causata molto spesso da intolleranze alimentari pertanto il ruolo della dieta rappresenta il primo trattamento da seguire.

Come si diagnostica la gengivite nel gatto


Gel per stomatite e gengivite

In commercio soluzioni naturali che applicate sulle lesioni formano uno strato protettivo e riducono il dolore.

“Non comprate il Gastro Remargin a base di colostro, ottimo in umana ma non molto indicato per cani e
gatti, sapore molto forte di menta e rinfresca per 15 minuti la bocca. Decisamente non adatto.”

INNOVET RESTOMYL

Gengiviti, stomatiti, parodontiti del gatto, stomatite cronica felina, anche in presenza di ulcere oro-
mucosali – ulcera indolente del gatto.

ICF STOMODINE L.P

Stomodine LP è indicato in caso di stomatiti immuno-mediate – FeLV e FIV nel gatto, complesso
del Granuloma eosinofilico del gatto.

ACTEA GEL ORALE

Gel stomatologico a elevata adesività indicato come coadiuvante nel trattamento delle affezioni
parodontali di cani e gatti (es.gengiviti, stomatiti, parodontiti).

ALOPET SPRAY ORALE

Stomatite gatto omeopatia

Arsenicum album è il rimedio di tutti i sintomi che causano bruciore ed è indicato per la cura delle infezioni croniche e nelle stomatiti ulcerose, è il mio riemdio preferito in caso di insufficienza renale!

Arsenicum Album in veterinaria Guida all’uso nel cane gatto

Se l’infiammazione colpisce la mucosa orale e si manifesta con ulcere, un buon rimedio omeopatico è Borax.

Se invece vi è stato infettivo risulta utile il rimedio Sulphuricum acidum.

  • Borax per la gengivostomatite aftosa
  • Nitricum Acidum è il rimedio da preferire dopo il Mercurius solubilis e serve per la
    stomatite che tende all’emorragia.
  • Arnica, Belladonna, Phytolacca contro le infiammazioni e per controllare il dolore.

Un rimedio antroposofico utile nella stomatite aftosa:: WALA – Apis/Belladonna cum Merurio globuli velati,

Nelle infiammazioni circoscritte, anche purulente, del cavo orofaringeo e della gola caratterizzati da edema, dolore, arrossamento, stasi linfatica, sovrainfezione batterica.

Le tinture madri, come preparare un colluttorio!

Si può fare ricorso alla fitoterapia mediante l’impiego di colluttori fai da te da inserire in un flaconcino spray a base di Tintura madre di Calendula diluita in acqua sotto forma di collutorio, alla calendula è possibile aggiungere la mirra, l’echinacea, Ribes Nigrum e propoli sempre in tintura madre. di solito 2-3 gocce di ogni tintura in 10 ml di acqua, nebulizzare 3-4 volte al giorno le zone interessate. La mirra è indicata per le odontostomatiti, afte e ascessi, gengivite, da applicare localmente, è efficacissima! (consigliate le tinture madri prive di alcol)

Propoli cane gatto Cosa serve Guida all’uso in veterinaria

Echinacea in veterinaria Guida all’uso nel cane gatto

Ribes nigrum cane gatto Come usarlo e Cosa sapere

Gengivostomatite Cronica Felina 20 Rimedi naturali Funzionali

Stomorgyl per stomatite gatto

Stomatite gatto Estrazione dei denti Cosa sapere Le FORL

Sangue di drago gatto cane Antivirale Stomatite Ulcere


Disclaimer: I Contenuti Sono Solo A Scopo Informativo E In Nessun Caso Possono Costituire La Prescrizione Di Un Trattamento O Sostituire La Visita Specialistica O Il Rapporto Diretto Con Il Proprio Veterinario/Medico.  Tutte Le Informazioni Qui Riportate Derivano Da Fonti Bibliografiche, Esperienze Personali E Studi Clinici Di Dominio Pubblico. Le Informazioni Diffuse Sul Sito Sono Pubblicate Dopo Attente Verifiche Delle Fonti, Scelte Con Cura E Per Quanto Possibile Aggiornate Ed Ufficiali. Tutte Le Informazioni Su Diete Speciali E Integratori Alimentari Per Animali Domestici, Sono A Scopo Informativo. Queste Informazioni Servono Come Linea Guida Generale, Non Possono Essere Applicate A Tutti Gli Animali Domestici O Considerate Come Alternative A Una Consulenza Professionale.  In Queste Pagine Sono Inseriti e presentati rimedi Di terapia alternativa e Omeopatici Di Efficacia Non Convalidata Scientificamente E Senza Indicazioni Terapeutiche Approvate. I Prodotti Non Vanno Intesi Come Sostituti Di Una Dieta Variata Ed Equilibrata E Devono Essere Utilizzati Nell’ambito Di Uno Stile Di Vita Sano. Disclaimer E Termini