Home » Malattie Multiorgano » Gatto con Insufficienza renale e Ipertiroidismo Cosa fare?

Gatto con Insufficienza renale e Ipertiroidismo Cosa fare?

  • Elicats 
Ipertiroidismo insufficienza renale gatto

Ipertiroidismo e l’insufficienza renale cronica (CKD) sono condizioni molto comuni nel gatto anziano e possono verificarsi contemporaneamente. Poiché l’ipertiroidismo aumenta la velocità di filtrazione glomerulare (GFR) e il flusso sanguigno renale (RBF), l’insufficienza renale viene rilevata solo quando l’ipertiroidismo è controllato.

Gatto con Insufficienza renale e Ipertiroidismo

Il controllo farmacologico dell’ipertiroidismo porta un calo dellà velocità di filtrazione glomerulare, smascherando l’insufficienza renale cronica.

La GFR – Velocità di Filtrazione Glomerulare (Glomerular Filtration Rate) è il miglior esame per misurare la funzionalità del rene o per determinare lo stadio di malattia renale. Se il valore di GFR è basso, il rene non sta lavorando come dovrebbe.

Le raccomandazioni terapeutiche variano a seconda della gravità della malattia renale. Pertanto, è importante determinare completamente le condizioni dei reni prima di iniziare il trattamento per l’ipertiroidismo felino, che purtroppo aumenta l’azotemia subito dopo l’inizio del trattamento farmacologico. 

 Il mantenimento di un lieve stato di ipertiroidismo nei gatti con azotemia per aumentare la perfusione renale e diminuire i livelli di creatinina è dannoso. Questo approccio può esacerbare il danno renale mentre dà un falso senso di sicurezza basato su livelli di creatinina artificialmente bassi. L’aumento dei livelli di T4 aumenta l’attività beta-adrenergica e attiva il sistema renina-angiotensina-aldosterone, portando ad un aumento della gittata cardiaca, sovraccarico di volume, ritenzione di sodio, ipertensione renale e sclerosi glomerulare, portando infine alla progressione della malattia renale cronica. Un delicato equilibrio!

L’ipertiroidismo felino è una condizione pericolosa per la vita che richiede un’immediata attenzione veterinaria. Una volta che è stata fatta una diagnosi di ipertiroidismo, il medico e il proprietario dell’animale domestico si trovano di fronte alla possibilità di molteplici trattamenti. La scelta del trattamento dipende spesso da fattori quali l’età del gatto, le condizioni mediche concomitanti, il costo del trattamento, la disponibilità del trattamento e la raccomandazione del medico. In generale, tutti i gatti con diagnosi di ipertiroidismo devono essere trattati e attentamente monitorati, sempre!

Opzioni per il trattamento di ipertiroidismo felino

I farmaci anti-tioroidei maggiormente in uso sono il metimazolo, il carbimazolo ed il tiamazolo.

Il Metimazolo può essere applicato in pomata, tramite preparazione transdermica (transdermal-PLO/ipoderm) anche se la biodisponibilità resta comunque inferiore alla terapia orale. (dose di 2,5 mg due volte al giorno).

Effetti collaterali

Effetti Collaterali metimazolo-carbimazolo gatto

  • Vomito
  • Disoressia
  • Depressione (10-15%)
  • Linfocitosi
  • Esosinofilia
  • Leucopenia
  • Epatopatia
  • Escoriazioni (autoprodotte) a carico della testa e del collo, nelle prime 3 settimane di terapia

Il tiamazolo (metimazolo), il metabolita attivo del carbimazolo, inibisce la produzione dell’ormone tiroideo, perciò l’interruzione del trattamento con carbimazolo porta ad un rapido ritorno (entro 48 ore) dell’ormone tiroideo ai livelli pre-trattamento. La somministrazione cronica risulta quindi necessaria, a meno che non venga eseguita una tiroidectomia chirurgica o una radioterapia. Una piccola percentuale di gatti affetti da adenoma tiroideo potrebbe non rispondere o avere una scarsa risposta al trattamento. 

La creatinina sierica in un gatto ipertiroideo tende ad aumentare fino a 6 mesi dall’inizio della terapia, mentre la GFR diminuisce e si stabilizza dopo circa un mese.

Altri trattamenti includono, la chirurgia (tiroidectomia) e il Trattamento con Iodio radioattivo (Iodio 131) e la Terapia Nutrizionale.

Gatto con Insufficienza renale e Ipertiroidismo Cosa fare?

Tutti i trattamenti per l’ipertiroidismo peggiorano la funzionalità renale poiché causano una riduzione del flusso sanguigno renale, pertanto è importante fin da subito trattare l’ipertiroidismo anche con le cure naturali di supporto anche quando è presente CKD. 

Parametri renali: devono essere monitorati l’urea nel sangue, la creatinina, la gravità relativa delle urine, il fosforo e il potassio. Il livello di filtrazione glomerulare si stabilizza approssimativamente entro un mese dal raggiungimento del controllo tiroideo. 

Terapie Cure naturali omeopatia per Ipertiroidismo nel gatto 

Fitoterapia

Lycopus europaeus chiamato anche Marrubio d’Acqua inibisce sia l’azione del TSH, sia l’azione dell’ormone tiroideo, riduce i sintomi cardiaci. La pianta più indicata in caso di ipertiroidismo, un rimedio specifico per una tiroide iperattiva, specialmente quando i sintomi includano dispnea, palpitazioni e tremori.

La melissa può aiutare a normalizzare una tiroide iperattiva, contiene flavonoidi ed altri composti utili che regolano la tiroide.

 

Ipertiroidismo gatto omeopatia il mio protocollo che applico ai miei gatti!

Rimedi che aiutano in caso di ipertiroidismo

L’ipertiroidismo felino può essere trattato con l’omeopatia, per la sintomatologia e come terapia di supporto segnalo il Glonoin-Homaccord, in caso di tachicardia da ipertiroidismo.

Iodum + Thyroidinum, rimedi omeopatici molto efficaci per trattare l’ipertirodismo.

Lycopus virginicus rimedio omeopatico utile in caso di palpitazioni e aritmie, specialmente se provocate dall’ipertiroidismo e disturbi associati alla tiroide a causa di una sua eccessiva attività; tremori. 

DR. RECKEWEG R51:  Medicinale omeopatico utile negli stati di ipertiroidismo

Somatostatin uno ormone omeopatizzato che opera nel senso in termini di regolazione ormonale in caso di ipertiroidismo felino.

Felimazole effetti collaterali Rimedi contro Ipertiroidismo nei gatti 

Disclaimer: I Contenuti Sono Solo A Scopo Informativo E In Nessun Caso Possono Costituire La Prescrizione Di Un Trattamento O Sostituire La Visita Specialistica O Il Rapporto Diretto Con Il Proprio Veterinario/Medico. Tutte Le Informazioni Qui Riportate Derivano Da Fonti Bibliografiche, Esperienze Personali E Studi Clinici Di Dominio Pubblico. Le Informazioni Diffuse Sul Sito Sono Pubblicate Dopo Attente Verifiche Delle Fonti, Scelte Con Cura E Per Quanto Possibile Aggiornate Ed Ufficiali. Tutte Le Informazioni Su Diete Speciali E Integratori Alimentari Per Animali Domestici, Sono A Scopo Informativo. Queste Informazioni Servono Come Linea Guida Generale, Non Possono Essere Applicate A Tutti Gli Animali Domestici O Considerate Come Alternative A Una Consulenza Professionale. In Queste Pagine Sono Inseriti e presentati rimedi Di terapia alternativa e Omeopatici Di Efficacia Non Convalidata Scientificamente E Senza Indicazioni Terapeutiche Approvate. I Prodotti Non Vanno Intesi Come Sostituti Di Una Dieta Variata Ed Equilibrata E Devono Essere Utilizzati Nell’ambito Di Uno Stile Di Vita Sano. Disclaimer E Termini