Home » Prodotti naturali ed integratori cane e gatto » Malattie autoimmuni nel cane e gatto Steroli nella modulazione immunitaria

Malattie autoimmuni nel cane e gatto Steroli nella modulazione immunitaria

  • Elicats 
Malattie autoimmuni nel cane e gatto

Le malattie autoimmuni nel cane e gatto sono condizioni in cui il sistema immunitario attacca gli organi del corpo anziché virus e batteri, una reazione del sistema immunitario, che invece di difendere l’organismo, inizia ad “aggredirlo” come se fosse un corpo estraneo.

malattie autoimmuni nel cane e gatto

Le malattie autoimmuni nel cane e gatto maggiormente diagnosticate sono: il Lupus eritematoso, il Pemfigo foliaceo, l’artrite reumatoide, la tiroidite, l’anemia emolitica autoimmune, le malattie infiammatorie intestinali croniche, il Morbo di Addison, il Morbo di Cusching.

Quali sono i farmaci per trattare le malattie autoimmuni nel cane e gatto

Per curare le malattie immunomediate nel cane e gatto si impiegano terapie che sopprimono la risposta immunitaria, in allopatia si ricorre al cortisone, ciclosporina, clorambucile.

Il ruolo dei fitosteroli nella modulazione immunitaria

Il beta-sitosterolo BSS e il suo glicoside BSSG

Gli steroli vegetali e i loro glicosidi (noti anche come fitosteroli) sono grassi presenti in frutta, verdura e altre piante, il beta-sitosterolo (BSS) e il suo glicoside (BSSG) hanno dimostrato di migliorare l’attività di varie cellule del corpo riconosciute come aventi attività positiva sul sistema immunitario, migliorano il rapporto delle cellule T-helper 1 e T-helper 2 (Bilancia Th1/Th2) e sono capaci, anche a livelli molto bassi, di attivare le cellule B a secernere anticorpi e macrofagi.
Gli steroli vegetali possono essere ottenuti solo attraverso fonti naturali, hanno proprietà antinfiammatorie, antiallergiche e antitumorali, sono sostanze nutritive essenziali come lo sono gli amminoacidi, gli acidi grassi essenziali e la vitamina C.

Il beta-sitosterolo BSS e il suo glicoside BSSG – l’integratore Moducare

NB: L’ORIGINALE è  ➡ Moducare™ Thorne Research – Moducare – Balanced Blend of Plant Sterols and Sterolins

Il Moducare con steroli vegetali è un immunomodulatore naturale che può svolgere un ruolo importante nella gestione dei pazienti con malattie infettive, autoimmuni e cancro, inoltre non si dovrebbe dimenticare che l’infiammazione cronica è dovuta ad una sdregolazione del sistema immunitario e che l’uso di tale supplemento potrebbe rappresentare una nuova classe di agenti designati a modulare i meccanismi di difesa del corpo.
  • Gli Steroli vegetali diminuiscono l’iperattività del sistema immunitario
  • Gli steroli vegetali “modulano” o equilibrano il sistema immunitario e riducono la produzione di autoanticorpi
  • Gli steroli abbassano i livelli di cortisolo nel corpo e normalizzano l’ormone DHEA
Lettura Consigliata  Immunomodulatori naturali Umana e Veterinaria

Malattie autoimmuni Stress e cortisolo

Abbiamo già indicato nell’articolo “PNEI PsicoNeuroEndocrinoImmunologia Veterinaria” come gli STRESSORS, lo stress cronico e tutte le emozioni negative protratte nel tempo abbassano le difese immunitarie e favoriscono l’insorgenza di malattie autoimmuni; è sempre più definita infatti la relazione tra lo stress cronico e lo sviluppo di patologie quali, l’infarto del miocardio, l’ipertensione arteriosa, il colon irritabile, dermatiti, eczemi, disturbi d’ansia, aumento o riduzione notevole del peso corporeo.

Lo stress può avere un impatto significativo sull’organismo, in particolare sul sistema immunitario, il legame tra stress e disturbi autoimmuni risiede nell’equilibrio tra cortisolo e DHEA, un aumento dello stress porta ad un aumento del cortisolo e una diminuzione del DHEA. Alti livelli di cortisolo inducono le cellule immunitarie a produrre più fattori che portano alla produzione di autoanticorpi.

Un equilibrio tra cortisolo e DHEA è essenziale per una funzione immunitaria ottimale. La ricerca ha dimostrato che steroli abbassano i livelli di cortisolo nel corpo e normalizzano l’ormone DHEA.

Gli steroli un aiuto per i Gatti FIV

Le infezioni opportunistiche e l’immunosoppressione sono la causa di morte nei gatti FIV. In uno studio condotto su 38 gatti si è dimostrato che i gatti trattati con steroli hanno mantenuto stabile il numero delle cellule CD4 per un periodo superiore alle 168 settimane rispetto ai gatti che avevano ricevuto il placebo.

Come deve essere somministrato Moducare™?

Gatti: il dosaggio consigliato è di una capsula al giorno, preferibilmente suddivisa metà al mattino e metà la sera, è possibile aprire e mescolare la polvere con un po’ di miele e spalmare sulle gengive, è preferibile non aggiungerlo al pet-food. In caso di gatti con FIP, FIV e altri problemi immunitari, può essere somministrata una dose fino a 2 capsule al giorno.

Cane: il dosaggio consigliato è di 2 capsule al giorno ogni 10 kg – 1 capsula contiene Sterols – 20 mg. Sterolins – 200 mcg. – senza glutine

NB: L’ORIGINALE è  ➡ Moducare™ Thorne Research – Moducare – Balanced Blend of Plant Sterols and Sterolins

Bibliografia:

Pegel KH, The Importance of Sltosterol and SitosteroHn In Human and Animal Nutrition. SA J Science. 93:263-268. 1997.

Gupta MB. Nath R and Srivastava N. AntWrtflammatory and Afntipyretlc Activities of B-Sltosterol. Phnta Med. 39: 157-163, 19B0

Bouic PJD, S. Etsebeth. et ol. Beta-sHosteroi and Beta-Si to sterol Glucoilde Stimulate Human Peripheral Blood Lymphocyte Proliferation: Implication for their Use as an Immunomodiilatory Vitamin CombinaOon. IntJ Immunophormocology. 8: No. ^2. pp.693-7iD0.

Bouic PJD and Lamprecht IH Plant Sterois and Sterolins: A Review of their Immune-Modulating Properties. A/iern Med Rev. 413: 170-177.

Myers L and Bouic PJD. Flow Cytometric Anaiysis of the THI-TW shift in Allergic Jndlviduais Using Moducare (Sterols/Sterofins). Proc 26th Annual Cong Physlol Soc S Afr. Abstraa 175.

Bouic PJD Sterois and Steroims: New drugs for the Immune System. Drug Discovery To<Jay. 17: 14-19.2002.

Chen, Yi-Ling, et al. “Efficacy and safety of sterols/sterolins in allergic rhinitis: A randomised double blind placebocontrolled clinical trial.” Formosan J. Rheumatol 23 (2009): 72-82.

Pegel KH. The importance of sitosterol and sitosterolin in human and animal nutrition. SA J Sci 1997;93:263-268.

Awad, Atif B., and Carol S. Fink. “Phytosterols as anticancer dietary components: evidence and mechanism of action.” The Journal of nutrition 130.9 (2000): 2127-2130

Bouic PJD, Etsebeth S, Liebenberg RW, Albrecht CF, et al. Beta-sitosterol and beta-sitosterol glucoside stimulate human peripheral blood lymphocyte proliferation: implications for their use as an immunomodulatory vitamin combination. Int J Immunopharm 1996; 18:693–700.