Home » Salutogenesi Pets » Microbiota Gastrointestinale del cane e del gatto

Microbiota Gastrointestinale del cane e del gatto

  • Elicats 
microbiota cane gatto

Al centro di studi e ricerche da alcuni anni vi è il microbiota, la totalità dei microrganismi in particolare i batteri che colonizzano l’intestino.

Il microbiota intestinale è uno degli elementi fondamentali di tutto l’ecosistema intestinale.

Quando il microbiota intestinale (batteri, virus, funghi etc) è in equilibro si definisce eubiosi, quando il microbiota è alterato si parla di disbiosi.

La disbiosi è causata da:

  • Assunzione di farmaci (antibiotici)
  • Malattie
  • Interventi chirurgici
  • Errata alimentazione
  • Stress
  • Infezioni
  • Stile di vita
Lettura Consigliata  PsicoNeuroEndocrinoImmunologia PNEI

Perchè è importante che il microbiota sia sempre in una condizione di eubiosi? perchè allontaniamo le malattie: allergie, intolleranze, IBD, Crohn, MICI, malattie autoimmuni, dermatiti, tumori possono essere causate dalla disbiosi.

Nuovi studi hanno rilevato che il microbiota gastrointestinale del cane e del gatto è come quello umano, soprattutto quando si parla di malattie gastroenteriche e malattie infiammatorie intestinali (canegatto).

TIPS: Si stima che circa il 60% del materiale fecale sia costituito da batteri.

Lettura Consigliata  IBD idiopatica NEL CANE Trapianto del microbiota fecale

In questo contesto, l’uso dei probiotici nei cani è stato studiato (Enterococcus faecium) e ha mostrato una serie di effetti positivi.

probiotici cane gatto

 

Oltre all’Enterococcus faecium che agisce principalmente nell’intestino tenue è importante supportare anche l’intestino crasso e questo lo si può ottenere con l’integrazione dei microrganismi effettivi.

I Microrganismi effettivi aggiunti al cibo, equilibrano il microbiota intestinale e stimolano le difese immunitarie.

Lettura Consigliata  Microrganismi effettivi EM Bokashi per cane gatto

Il Cane e il gatto sono colonizzati da una complessa comunità di microrganismi con centinaia di filotipi che variano in base alla razza, alimentazione, dieta.

Intolleranze aliementari, IBD, infiammazioni, disturbi gastrici, diabete, dermatiti e molto altre patologie, sono la conseguenza della disbiosi e di una relazione alterata fra batteri e organismo: ripristinando la loro sottile interazione è possibile guarire tutte queste malattie.

DISCLAIMER: I CONTENUTI SONO SOLO A SCOPO INFORMATIVO E IN NESSUN CASO POSSONO COSTITUIRE LA PRESCRIZIONE DI UN TRATTAMENTO O SOSTITUIRE LA VISITA SPECIALISTICA O IL RAPPORTO DIRETTO CON IL PROPRIO VETERINARIO/MEDICO. NON SI INTENDE FAR UTILIZZARE LE NOZIONI CONTENUTE IN QUESTE PAGINE PER SCOPI DIAGNOSTICI O PRESCRITTIVI O COME BASE PER QUALSIASI TERAPIA MEDICA. EVENTUALI DECISIONI CHE DOVESSERO ESSERE PRESE DALL’UTENTE, SULLA BASE DELLE INFORMAZIONI QUI LETTE, SONO ASSUNTE IN PIENA AUTONOMIA DECISIONALE E A PROPRIO RISCHIO. TUTTE LE INFORMAZIONI QUI RIPORTATE DERIVANO DA FONTI BIBLIOGRAFICHE, ESPERIENZE PERSONALI E STUDI CLINICI DI DOMINIO PUBBLICO, SONO ESCLUSIVAMENTE A SCOPO INFORMATIVO, SENZA ESSERE IN ALCUN MODO LEGALMENTE PERSEGUIBILI E QUINDI NON SI ACCETTANO RESPONSABILITÀ PER DANNI CHE POTREBBERO DERIVARE DALL’USO DI QUESTE INFORMAZIONI. SI DECLINA OGNI RESPONSABILITÀ PER EVENTUALI ERRORI DI TESTO

Copyright (c)  Tutti i diritti riservati. Vietata la copia anche parziale.