Home » Sintomi e rimedi gatto » Cosa fare quando il cane vomita Risolvi con Cure naturali Omeopatia

Cosa fare quando il cane vomita Risolvi con Cure naturali Omeopatia

vomito cane

Vomito nel cane è l’atto di espulsione di contenuti dallo stomaco attraverso la bocca. Il vomito nel cane può essere un segno di un problema lieve o molto grave.

Cosa fare quando il cane vomita

Quando gli episodi di vomito nel cane sono ricorrenti, occorre sempre approfondire perchè può essere il sintomo di disturbi del sistema gastro-intestinale o ancora peggio cancro , insufficienza renale, diabete o malattie infettive.

Il vomito nel cane può essere

  • Acuto (improvviso)
  • Cronico (durata di una o due settimane)

Se il nostro cane vomita e poi mangia normalmente senza un ulteriore episodio di vomito ed è giocoso, allora il problema può risolversi da solo. Se il vomito invece è continuo, il cane è letargico e inappetente, allora è opportuno rivolgersi immediatamente al veterinario.

Perchè il cane vomita

  • Disturbi gastro-intestinali
  • Infezione batterica del tratto gastro-intestinale
  • Cambiamento della dieta
  • Intolleranze ed allergie alimentari
  • Ingestione di corpi estranei come ossa, giocattoli, corde, pietre etc
  • Parassiti intestinali
  • Malattie sistemiche
  • Tumori

Vomito nel cane cronico malattie secondarie non-gastriche

Vomito nel cane quando la causa è una malattia gastrica

  • Colite cronica
  • Gastrite cronica
  • Ernia diaframmatica
  • Disturbi della motilità gastrica
  • Ostruzione gastrica
  • Ulcera gastrointestinale
  • Ernia iatale
  • Ostruzione intestinale
  • Infiammazione intestinale (IBD)
  • Tumore intestino
  • Grave costipazione

Cane che vomita giallo

  • Digiuno prolungato
  • Eccessiva produzione di succhi gastrici
  • Ulcera allo stomaco
  • IDB Malattia infiammatoria intestinale
  • Pancreatite
  • Infezione da Giardia
  • Cancro allo stomaco o linfoma intestinale
  • Corpi estranei

Cane che vomita marrone

  • Ulcere gastrointestinali
  • Tumori
  • Blocco intestinale
  • Emorragie interne

Cane che vomita schiuma bianca

Quando il cane vomita verde potrebbe essere

  • Infezione parassitaria
  • Infiammazione intestinale
  • Intossicazione

Vomito nel cane quando preoccuparsi

Se il cane vomita dopo aver ingerito sostanze non commestibili, a seguito di forte stress (fuochi d’artificio, temporali, etc), dopo un intenso sforzo fisico, dopo un pasto consumato troppo velocemente o in caso di un viaggio in auto, possiamo anche non preoccuparci.

Se il vomito è accompagnato da tremori, inappetenza, letargia e diarrea occorre portare a visita veterinaria il nostro cane.

Escluse la cause sopra elencate, se il cane vomita occorre rivolversi immediatamente al veterinario, un cane in buona salute non vomita!

  • Non somministrate nessun farmaco per bloccare il vomito
  • Gli antibiotici sono indicati SOLO se il vomito è causato da infezione batterica
  • Se nel vomito vi è presenza di sangue, o se è accompagnato da diarrea chiamare immediatamente il veterinario
  • Prima della visita non fornite per 3-4 ore né cibo e né acqua e lasciate il cane tranquillo

Vomito nel cane Rimedi naturali

Se il cane vomita a causa del mal d’auto lo zenzero è un ottimo anti-emetico riduce nausea e vomito, le proprietà e la ricetta del tè allo zenzero, oppure qualche giorno prima di intraprendere un viaggio come prevenzione Come cura profilattica: Cocculus-Heel o il Kinet. (con zenzero)

Se il cane vomita per cause più gravi come malattie sistemiche, tumore, IBD è possibile valutare con il veterinario i seguenti rimedi naturali.

Nux vomica-Homaccord o Nux vomica Heel (rimedio principale in tutte le affezioni gastrointestinali) da impiegare in caso di

  • Difficoltà digestive
  • Ulcera e reflusso gastroesofageo
  • Vomito, diarrea, IBD e disturbi del fegato.

Consiglio inoltre gli Homeos 14 e Homeos 24, che impiego da diversi anni con ottimi risultati.

Lettura Consigliata  Reflusso gastroesofageo rimedi naturali cane gatto
Lettura Consigliata  Nux vomica in veterinaria Guida all'uso nel cane gatto

Gastroenterite nel cane utili i rimedi omeopatici  omotossicologia

Cuprum metallicum: presenta elettività in caso di coliche e forti dolori all’addome, anche accompagnati da diarrea, vomito e nausea.

SIN 5 della Igeakos è un medicinale omeopatico che, secondo la tradizione omeopatica, è consigliato in tutti quei casi dove è richiesta un’azione antinfiammatoria e regolatoria dell’asse cortico-ipotalmico e dell’equilibrio acido-base.

Utile quindi nei casi di:

alitosi
vomito
nausea

Ignatia amara 6 DH e Pulsatilla 6 DH sono indicati in caso di nausea e vomito in corso di coliche con spasmi, ipersensibilità agli odori forti che migliora mangiando, malessere e vomito dei primi mesi di gravidanza
Ipeca 6-10-15 DH è d’aiuto nel vomito in corso di gastroenteriti con eccessiva salivazione, iperacidità, reflussi acidi, esofagite da reflusso, dolori addominali, borbottii e nausea che migliora dopo aver vomitato
Lobelia inflata 6 DH e Colchicum autumnale 10 DH sono indicati nella nausea in gravidanza accompagnata da iperacidità gastrica
Aethusa cynapium 8 DH è utile nell’intolleranza al latte del neonato accompagnato da coliche, diarrea e vomito
Citrus limonum 4 DH e Robinia pseudacacia 4 DH sono elettivi in caso di iperacidità gastrica con nausea e vomito
Cocculus indicus 6 DH e Petroleum 8 DH sono indicati nel mal di mare, d’aereo e d’auto, jet lag, differenze di fuso orario con senso di debolezza ai muscoli della schiena
Ficus 4 DH e Nux vomica 6 DH sono d’aiuto nelle turbe neurovegetative e psicosomatiche o funzionali gastro-duodeno-coliche con meteorismo, aerofagia, aerocolia, vomito, alitosi, turbe della secrezione gastrica sia “ipo” che “iper” e crisi sensoriali luminose elementari, vertigini, allucinazioni sonore, olfattive e gustative
il nosode Lac defloratum 12 DH è utile nell’avversione ed intollerabiltà al latte, nella nausea e nel vomito
i biocatalizzatori Lacticum acidum 6 DH e Fumaricum acidum 6 DH, catalizzatori del ciclo di Krebs e di sistemi redox, sono utili nelle gastropatie
l’oligoelemento essenziale Cuprum metallicum 10 DH è elettivo in caso di spasmofilia, coliche e forti dolori all’addome, anche accompagnati da diarrea, vomito e nausea.

Cosa dare da mangiare al cane quando vomita

dopo la fase acuta

  • Fornire frequentemente acqua
  • Somministrare una dieta leggera: carne e verdure fresche
  • Non offrire croccantini
  • Successivamente appena il cane si riprende reintrodurre la dieta normale, sana e naturale è sempre da preferire specie se sono presenti patologie.
Lettura Consigliata  Nux vomica in veterinaria Guida all'uso nel cane gatto
Lettura Consigliata  Parvovirosi canina terapia Approccio naturale di sostegno

DISCLAIMER: I CONTENUTI SONO SOLO A SCOPO INFORMATIVO E IN NESSUN CASO POSSONO COSTITUIRE LA PRESCRIZIONE DI UN TRATTAMENTO O SOSTITUIRE LA VISITA SPECIALISTICA O IL RAPPORTO DIRETTO CON IL PROPRIO VETERINARIO/MEDICO. NON SI INTENDE FAR UTILIZZARE LE NOZIONI CONTENUTE IN QUESTE PAGINE PER SCOPI DIAGNOSTICI O PRESCRITTIVI O COME BASE PER QUALSIASI TERAPIA MEDICA. EVENTUALI DECISIONI CHE DOVESSERO ESSERE PRESE DALL’UTENTE, SULLA BASE DELLE INFORMAZIONI QUI LETTE, SONO ASSUNTE IN PIENA AUTONOMIA DECISIONALE E A PROPRIO RISCHIO. TUTTE LE INFORMAZIONI QUI RIPORTATE DERIVANO DA FONTI BIBLIOGRAFICHE, ESPERIENZE PERSONALI E STUDI CLINICI DI DOMINIO PUBBLICO, SONO ESCLUSIVAMENTE A SCOPO INFORMATIVO, SENZA ESSERE IN ALCUN MODO LEGALMENTE PERSEGUIBILI E QUINDI NON SI ACCETTANO RESPONSABILITÀ PER DANNI CHE POTREBBERO DERIVARE DALL’USO DI QUESTE INFORMAZIONI. SI DECLINA OGNI RESPONSABILITÀ PER EVENTUALI ERRORI DI TESTO

Copyright (c)  Elicats.it – Tutti i diritti riservati. Vietata la copia anche parziale.

Salva