Home » Prodotti naturali ed integratori cane e gatto » L-Lisina herpes gatto non è efficace per il trattamento dell’herpesvirus

L-Lisina herpes gatto non è efficace per il trattamento dell’herpesvirus

  • Elicats 
Lisina herpes gatto

L’Herpesvirus felino, si manifesta spesso in associazione al calicivirus, il FeHV-1 si comporta come un tipico alphaherpesvirus in base al quale i gatti clinicamente guariti diventano portatori di infezione latente per tutta la vita con episodi periodici di riattivazione del virus, in particolare dopo uno stress.

Herpesvirus felino Sintomi

  • Rinotracheite virale acuta (starnuti, secrezione sierosa nasale e oculare)
  • Febbre
  • Anoressia
  • Congiuntivite sierosa e forma mucopurulenta
  • Ulcere corneali
  • Cheratite erpetica
  • Prolasso permanente della terza palpebra
  • Infiammazione dei turbinati nasali

Meno frequenti sono le ulcere cutanee e orali rispetto all’infezione da calicivirus, nelle fasi croniche dell’herpesvirus felino si assiste a: dermatite erpetica, rinite, sinusite e congiuntivite batterica cronica.

La dermatite erpetica indotta dall’herpesvirus è localizzata sul viso e sui cuscinetti plantari, si manifesta con ulcere buccali e corneali, caratterizzate da erosioni e croste associate a gradi variabili di eritema, essudazione e tumefazione. In molti casi le lesioni inizialmente possono essere confuse con le lesioni da granuloma eosinofilo.

Lisina Herpes gatto

 

L’integrazione di lisina non è efficace per la prevenzione o il trattamento dell’infezione da herpesvirus nel gatto.

 

La lisina è un amminoacido essenziale, aiuta gli animali domestici a produrre anticorpi ed enzimi che supportano il sistema immunitario, indispensabile per l’assorbimento del calcio e nel favorire la cicatrizzazione delle ferite.

 

La L-lisina è stata impiegata e continua ad essere prescritta dal 90% dei veterinari per ridurre la gravità e la durata del virus dell’herpes felino, studi recenti stabiliscono che la lisina può stimolare la riattivazione virale.

Come sempre quello che ci contraddistingue è fornire in anteprima informazioni aggiornate e indispensabili per la cura dei nostri piccoli amici.

 

Lisina herpes gatto

La lisina non è efficace contro il FHV-1 e può stimolare un’ulteriore riattivazione virale

In un studio recente è stato valutato l’effetto della lisina in 144 gatti di un rifugio, 28 gatti hanno ricevuto 250 mg (gattini) o 500 mg (gatti adulti) di lisina, una volta al giorno per tutta la durata della loro permanenza presso il rifugio, i risultati sono stati confrontati con quelli di un gruppo di controllo non trattato.

L’integrazione dietetica di lisina nella quantità utilizzata nello studio non è stata un mezzo efficace per controllare la malattia respiratoria, piuttosto ha determinato un aumento della gravità della malattia e l’incidenza del rilevamento del DNA FHV-1 in campioni di tampone orofaringeo o congiuntivale

Esistono prove a più livelli che l’integrazione di lisina non è efficace per la prevenzione o il trattamento dell’infezione da herpesvirus 1 felino nei gatti.

  • La L-lisina non ha impedito ai gatti di contrarre l’infezione da FHV-1

  • La L-lisina non ha impedito le recidive di FHV-1 e dei suoi sintomi

  • Non esistono prove che la L-lisina possa alleviare l’FHV-1 e i suoi sintomi

  • L’uso frequente di L-lisina come integratore abbassa i livelli di arginina (attenzione)

Effetti di L-lisina e L-arginina sulla replicazione dell’herpesvirus felino

Studi confermano che la lisina agisce abbassando i livelli di arginina, l’abbassamento dei livelli di arginina è altamente indesiderabile poiché i gatti non possono sintetizzarla da soli e una sua carenza provoca iperammonemia, che può essere fatale.

L-arginina è un amminoacido essenziale per i gatti, è responsabile della filtrazione renale, è coinvolta nel ciclo dell’urea ed una sua carenza provoca Iperammoniemia.

I sintomi da carenza

  • Ipersalivazione improvvisa
  • Vomito
  • Diarrea
  • Spasmi muscolari
  • Atassia (il gatto non ha più controllo del suo corpo)
  • Coma

L’arginina è presente in tutti gli alimenti di origine proteica:

  • Manzo
  • Coniglio
  • Pollo
  • Latte
  • Piselli
  • Frutti di mare

Rinotracheite gatto Rimedi Naturali Funzionali Innovativi per Herpesvirus

L’arginina esercita un sostanziale effetto di promozione della crescita sull’FHV-1, la supplementazione con lisina  potrebbe ridurre la replicazione dell’FHV-1 solo quando vi sono basse concentrazioni di arginina. Saranno necessari altri studi per determinare se la somministrazione supplementare di lisina, con o senza restrizione dell’arginina, sarà utile nella gestione dei gatti con infezioni da FHV-1. ( Am J Vet Res 2000; 61: 1474-1478).

© Bol e Bunnik. 2015

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lisina herpes gatto controindicazioni

L’integrazione di L-lisina può interferire con alcuni antibiotici e aumentarne la tossicità. I gatti con disturbi digestivi, Colite, IBD ed ulcere, potrebbero aver un peggioramento durante l’assunzione di lisina. Non somministrare in caso di diabete, malattia renale, calcoli renali e biliari, malattie epatiche.

Lisina gatto effetti collaterali

Possono subentrare allergie, difficoltà respiratorie, vertigini ed eruzioni cutanee, vomito, nausea, diarrea.

Disclaimer: I Contenuti Sono Solo A Scopo Informativo E In Nessun Caso Possono Costituire La Prescrizione Di Un Trattamento O Sostituire La Visita Specialistica O Il Rapporto Diretto Con Il Proprio Veterinario/Medico.  Tutte Le Informazioni Qui Riportate Derivano Da Fonti Bibliografiche, Esperienze Personali E Studi Clinici Di Dominio Pubblico. Tutte le informazioni su diete speciali e integratori alimentari per animali domestici, sono a scopo informativo. Queste informazioni servono come linea guida generale, non possono essere applicate a tutti gli animali domestici o considerate come alternative a una consulenza professionale.  In queste pagine sono inseriti “Preparati omeopatici di efficacia non convalidata scientificamente e senza indicazioni terapeutiche approvate. I prodotti non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata e devono essere utilizzati nell’ambito di uno stile di vita sano. Disclaimer e termini 

Bibliografia:

Bol S, Bunnik EM. Lysine supplementation is not effective for the prevention or treatment of feline herpesvirus 1 infection in cats: a systematic review. BMC Vet Res. 2015 Nov 16;11:284. doi: 10.1186/s12917-015-0594-3. PubMed PMID: 26573523; PubMed Central PMCID: PMC4647294.

Maggs DJ, Sykes JE, Clarke HE, et al. Effects of dietary lysine supplementation in cats with enzootic upper respiratory disease. J Feline Med Surg 2007;9(2): 97–108.

Drazenovich TL, Fascetti AJ, Westermeyer HD, et al. Effects of dietary lysine supplementation on upper respiratory and ocular disease and detection of infectious organisms in cats within an animal shelter. Am J Vet Res 2009;70(11): 1391–400

Stiles J, Townsend WM, Rogers QR, et al. Effect of oral administration of L-lysine on conjunctivitis caused by feline herpesvirus in cats. Am J Vet Res 2002;63(1): 99–103.

Maggs, David J. “Antiviral therapy for feline herpesvirus infections.” Veterinary Clinics: Small Animal Practice 40.6 (2010): 1055-1062.

Nicholas J. CaveBVSc, PhDKathryn DennisPhD, BVScGaya GopakumarMScMagda DunowskaDVM, PhD. (2014) Effects of physiologic concentrations of l-lysine on in vitro replication of feline herpesvirus 1. American Journal of Veterinary Research 75:6, 572-580. Online publication date: 27-May-2014.

Maggs, David J., et al. “Effects of L-lysine and L-arginine on in vitro replication of feline herpesvirus type-1.” American Journal of veterinary research 61.12 (2000): 1474-1478.

Drazenovich, Tracy L., et al. “Effects of dietary lysine supplementation on upper respiratory and ocular disease and detection of infectious organisms in cats within an animal shelter.” American journal of veterinary research 70.11 (2009): 1391-1400