Home » Nutrizione gatto cane » Come alimento i miei gatti con Insufficienza renale Dieta | Ricette

Come alimento i miei gatti con Insufficienza renale Dieta | Ricette

  • Elicats 

Cosa deve mangiare un gatto con insufficienza renale? Sicuramente non deve mangiare croccantini!

Le indicazioni riportate in questo post sono frutto di esperienza personale supportata da studi e ricerche.

Condivido con voi quelle che sono state le mie scelte nutrizionali in corso di IRC (correva l’anno 2011)

 

GRUPPO FACEBOOK – ISCRIVITI QUI

 

Quando il mio gatto si ammalò di insufficienza renale cronica, oltre alla somministrazione del fungo medicinale Cordyceps,+ protocollo Heel e i vari rimedi per stomatite, stitichezza, gastrite, era necessario concentrarsi sulla nutrizione.

https://elicats.it/cordyceps-insufficienza-renale…/
https://elicats.it/protocollo-heel-insufficienza-renale…/

Sapevo che avremmo dovuto affrontare periodi di totale inappetenza (tappa obbligata in un gatto stadio 3 o 4 dell’insufficienza renale cronica), pertanto l’obiettivo era:

NUTRIRE SEMPRE ed essere proattivi!

Dieta Renal nel gatto o Cibo preparato in casa?

Quale cibo per gatti con insufficienza renale era più adatto? un cibo renal con ridotto apporto proteico o una dieta casalinga a base di carne cruda con aggiunta di integratori o una dieta barf-cotta o semi-cotta?
Gran bel dilemma! in rete (anno 2011) tutti gli articoli e gli studi sulla gestione della nutrizione in corso di insufficienza renale erano sempre a favore di una dieta con ridotto apporto proteico, il cosiddetto cibo renal per gatti.
(Anno 2018-2020) si va verso una nutrizione in base allo stadio della malattia renale-no crocchette)
La mia direzione in fatto alimentare fin da subito fu quella di scegliere una dieta preparata in casa con l’aggiunta di integratori, Vitamine, Acidi grassi Omega3, Coenzima Q10. Il motivo era semplice e naturale, volevo assicurare al gatto un apporto proteico adeguato, che evitasse l’atrofia muscolare e la perdita di massa magra ed allo stesso tempo che potesse scongiurare e/o contrastare l’inappetenza. Iniziai a creare un piano dietetico settimanale a base di omogeneizzato fatto in casa con l’ingrediente principale l’albume, una fonte proteica che faceva sicuramente al caso nostro: VALORE BIOLOGICO 100 + BIODISPONIBILITÁ DEGLI AMMINOACIDI + OTTIMA DIGERIBILITA’

Ricetta per il gatto con insufficienza renale

(qui https://elicats.it/ricetta-gatto-vellutata-di-pollo-con…/ la mia ricetta con albume cotto frullato insieme a una parte di pollo o tacchino e zucca) un pasto digeribile e appetibile! (*dosi e ingredienti devono essere adattati alla storia clinica dell’animale stessa cosa per la scelta degli integratori). Per il cane è possibile strutturare una dieta a base di patate, riso nero, albume.


Dieta casalinga in corso di Insufficienza renale nel gatto

Scelsi fin da subito una dieta per lo più casalinga ruotando gli ingredienti, variando le fonti proteiche e optando per proteine con un valore biologico più possibile vicino al valore 100 come l’albume cotto.
L’albume è un’ottima fonte proteica (ogni uovo contiene circa 7 grammi di proteine, di cui 5 nell’albume)
Il valore biologico (VB) delle proteine è un indice che descrive con quanta efficienza l’organismo utilizza e metabolizza una proteina, le carni hanno un valore biologico alto ma il PRIMO POSTO è assegnato alle uova, il loro profilo ed equilibrio amminoacidico è perfetto e viene preso come riferimento per il confronto di tutte le altre fonti proteiche.
  • L’organismo riesce ad assimilare le proteine dell’uovo o dell’albume nella sua totalità.
  • L’albume cotto è ricco in proteine ma povero in fosforo, infatti il suo contenuto in 100 grammi è di 15 mg.
  • Per confronto 100 grammi di pollo contengono circa 198 mg di fosforo e 100 grammi di manzo circa 177 mg di fosforo.
Un esame del sangue è necessario per determinare i livelli di fosforo nel sangue. Con la dieta casalinga occorre dare sempre un chelante del fosforo, la risposta è Sì!

Umido per gatti con insufficienza renale

Spesso mi dicono: sto fuori tutto il giorno, non posso cucinare, non ho tempo, il cibo secco si mantiene meglio e per tutto il giorno etc etc Beh io preparo una volta al giorno la carne con una cottura velocissima + il riso di venere (dura 3 giorni in frigo) 5 minuti di orologio per la carne, il riso richiede un tempo maggiore ma lo preparo ogni 3 gg. 
Per mantenere fresco il cibo ormai da anni adotto questo trucchetto: Piattino in ceramica e 2 panetti refrigeranti, 8 ore e il cibo si mantiene fresco!

Metodo by Elicats

I gatti con insufficienza renale devono ricevere proteine di ottima qualità e in quantità adeguate in base allo stadio della malattia renale.
· I cibi devono essere scelti in base al loro contenuto in fosforo
· No ai cibi con alto contenuto in potassio e sodio
· Assolutamente no crocchette

Se non è possibile preparare la Ricetta specifica per problemi renali, la Vellutata di albume e zucca (che ho formulato per il mio gatto malato di insufficienza renale cronica) opta per umidi specifici, biologici e di qualità.

https://elicats.it/umido-per-gatti-con-insufficienza…/

Omogeneizzati per gatti con insufficienza renale

Se il gatto è inappetente puoi preparare gli omogeneizzati fatti in casa, molto liquidi da dare con siringa. Il gatto non deve smettere di alimentarsi, la malnutrizione (PEW) porta alla morte
Omogeneizzato di pollo con zucca preparato con il Bimby

Dieta e restrizione proteica nel gatto con insufficienza renale è sempre utile?

La restrizione proteica nel gatto con IRC rimane un argomento controverso, non ci sono infatti studi a supporto che confermano che il cibo renal per gatti contribuisce a ridurre la progressione della malattia renale. 
  1. La restrizione proteica porta a scompensi metabolici?
  2. Abbassa le difese immunitarie e può causare altre complicazioni di salute?
La risposta a mio avviso è sì, il gatto è un carnivoro obbligato!
Se è chiaro che la dieta renal per il gatto non rallenta la progressione della malattia ma allevia solo i sintomi tipici dell’uremia, la dieta in corso di insufficienza renale cronica deve necessariamente variare a seconda della condizione di salute del gatto, perchè l’eziologia della malattia renale cronica felina è eterogenea, comprende processi patologici specifici che avviano il danno renale o la disfunzione renale.
Molte sono le patologie che causano un danno d’organo PKD (rene policistico), amiloidosi renale, displasia renale, linfoma renale, pertanto le manifestazioni cliniche della malattia renale possono essere varie e non verificarsi in tutti i gatti.
—-> Occorre identificare, affrontare, monitorare e personalizzare la gestione medica e alimentare del singolo paziente nefropatico per evitare la malnutrizione PEW.
Perchè è importante non prescrivere una dieta renal a tutti i gatti indifferentemente dall’eta, dallo stadio della malattia renale?
Perchè non tutti i gatti sono uguali e le patologie che possono colpire il rene abbiamo visto possono essere diverse, la gestione della dieta deve necessariamente tenere conto di diversi fattori, ad esempio se l’insufficienza renale cronica viene diagnosticata ad un gatto di giovane età, piuttosto che ad un gatto anziano, se il gatto è sintomatico o non lo è, tenere conto dei valori di BUN e CREA e del rapporto PU/CU.
Sintomatologia: ci sono gatti malati con sindrome uremica e con uno stato di intossicazione notevole di solito ultimo stadio della malattia renale, che traggono beneficio da una dieta con restrizione proteica, altri gatti in stadio 1-2 della CKD e di giovane età che non dovrebbero seguire una restrizione proteica troppo spinta. Questo perchè il gatto è carnivoro ed ha bisogno di proteine ad alto valore biologico, taurina e amminoacidi.
Attività fisica e altre patologie in corso: un gatto mono-rene per idronefrosi potrebbe avere benefici nel seguire una dieta con restrizione proteica anche in giovane età. Un gatto con PKD (rene policistico) che non ha ancora sviluppato la malattia renale potrebbe benissimo seguire una dieta di mantenimento/Senior e passare ad una dieta renal quando sviluppa l’insufficienza renale cronica.
Ritengo, personalissima considerazione sia chiaro che la restrizione proteica diventa necessaria solo nel 3 o 4 stadio IRIS della malattia.
La restrizione proteica deve essere intrapresa con cura, una dieta renal nel gatto con CKD in stadio 1-2- protratta nel tempo può essere dannosa per la salute generale.

No Croccantini!

Il pet-food secco può soddisfare solo il fabbisogno energetico. Sotto il profilo nutrizionale non potrà mai essere composto da proteine con un alto valore Biologico o prendere in considerazione la digeribilità di una proteina, aspetto da non trascurare in un gatto malato di insufficienza renale cronica.
Gli animali nutriti con croccantini vivono in uno stato di disidratazione quasi cronico e in questo stato non è difficile sviluppare altre malattie a carico degli organi interni e altre patologie come: IBD, cistite, intolleranze alimentari, dermatiti.

Gatto con IRC rischio malnutrizione

PEW malnutrizione gatto insufficienza renale

Argomento ancora poco esplorato in veterinaria: “la malnutrizione in corso di insufficienza renale PEW” come uno dei più forti fattori di rischio per esiti avversi e morte nei gatti e cani con CKD.

La sindrome da malnutrizione proteica – Protein Energy Wasting (PEW)
Perché la deplezione di proteine – energia è associata alla mortalità nei pazienti con CKD?
Protein Energy Wasting (PEW) è una condizione patologica caratterizzata da una progressiva riduzione delle riserve di proteine ​​e di energia. La PEW ha un’elevata prevalenza tra i pazienti con CKD (malattia renale cronica / malattia renale allo stadio terminale) ed è strettamente associata a esiti clinici avversi e aumento del tasso di ospedalizzazione, complicanze e mortalità.
La perdita di proteine-energia (PEW), un termine nuovo e proposto in umana dall’International Society of Renal Nutrition and Metabolism (ISRNM), si riferisce alle molteplici alterazioni nutrizionali e cataboliche che si verificano nella malattia renale cronica (CKD) associate a morbilità e mortalità.
La deplezione di proteine-energia è una condizione frequente, fortemente correlata alla mortalità nei pazienti con CKD, come in umana anche i gatti e i cani malati di insufficienza renale cronica necessitano di proteine nella dieta, integratori e aminoacidi essenziali.
Mantenere un buono stato nutrizionale nel gatto malato di insufficienza renale cronica prevenire la cosiddetta PEW.

Inappetenza da sindrome uremica nel gatto Insufficienza Renale cronica IL MAP

In stadio 3 -4 malattia renale è necessario ridurre la sintomatologia offrendo cibo umido anche renal di ottima qualità con aggiunta del MAP
10 grammi di MAP o Gunamino (composizione identica) forniscono un valore proteico nutrizionale equivalente a 450 grammi di carne, pesce o pollame e apporta solo 40 calorie. Permette infatti di riguadagnare o trattenere la massa corporea magra, diminuendo al contempo quella grassa. Questo prodotto è stato sottoposto a una sperimentazione in doppio cieco e triplo cross-over, che ha evidenziato l’assenza di effetti collaterali, compresi quelli comuni ad altre associazioni aminoacide, come nausea, vomito, crampi e dilatazione addominali. In questo contesto è emerso il suo alto valore nutrizionale, va sottolineato che la digestione delle proteine richiede in genere dalle tre alle quattro ore circa, mentre il Map viene assorbito nell’intestino tenue in soli ventidue minuti. Infatti è pre-digerito e non richiede l’intervento dell’ enzima peptidasi, mentre necessita di una stimolazione minima delle secrezioni biliari, pancreatiche e intestinali. Questo, insieme alla sua caratteristica anfotera (cioè di poter agire sia come acido che come base, a seconda del ph dell’ ambiente in cui si trova), lo rende prezioso per coloro che soffrono di gastrite, di disturbi digestivi o di IBD.
Il MAP (Master Amino Acid Pattern, risultato di una ricerca iniziata fin dal 1971, rappresenta la formula nutrizionale a base di amminoacidi essenziali, in forma cristallina. https://elicats.it/dieta-renal-per-il-gatto-vs-dieta…/
Studi clinici hanno consentito di stabilire che il MAP una volta assunto, segue al 100% la via anabolica, con la virtuale assenza di produzione di scorie azotate. Il MAP produce infatti meno dell’1% di cataboliti azotati, il suo utilizzo nelle diete dei pazienti con insufficienza renale cronica, come sostituzione totale o parziale dell’apporto proteico, evita l’eccesso di scorie azotate e di conseguenza il sovraccarico dei reni, deputati all’eliminazione di tali scorie, mantenendo così più efficacemente il bilancio azotato.
Per evitare la malnutrizione, nei periodi critici
1. Polverizzare i croccantini preferiti e cospargeteli sul cibo (preferibilmente umido o casalingo)
2. Riscaldare il cibo (senza integratori o vitamine.)
3. Aggiungere alla dieta un pet-food “UnConventional Renal” di quelli con un odore poco
gradevole.
5. Pezzetti di tonno/olio tonno
6. Pasta di acciughe
8. Formaggio stagionato come il Grana Padano/Parmigiano Reggiano da polverizzare sopra al pet-food
10. Salmone
Attenzione alcuni di questo alimenti sono molto grassi e possono non essere compatibili con alcune malattie come la pancreatite, o in caso di allergie alimentari.

Gatto con insufficienza renale Alimentazione

I gatti con CKD devono ricevere proteine di ottima qualità e in quantità adeguate in base allo stadio della malattia renale.

  • I cibi devono essere scelti in base al loro contenuto in fosforo
  • No ai cibi con alto contenuto in potassio e sodio
  • Assolutamente no crocchette renal

Insufficienza renale cronica Dieta casalinga

Se optate per il cibo casalingo e volete aggiungere le verdure come la zucca gialla (aiuta in caso di stitichezza)

 

DOVETE SAPERE CHE LA STESSA

contiene circa 200 mg di potassio ogni 100 gr.

Se il vostro gatto ha un valore del potassio alto e non volete rinunciare alle verdure utilizzate questo piccolo trucchetto, cuocete la verdura in abbondante quantità d’acqua, scolatela bene e  ripetete l’operazione una seconda volta, ciò consentirà di eliminare una maggiore quantità di potassio.

il gatto deve sempre essere alimentato e nutrito, anche se non mangia cibo specifico per gatti con insufficienza renale.

Riduzione del fosforo

FOSFORO E CHELANTI, TI CONSIGLIO DI DARE PRIORITA’ ALLA RIDUZIONE DEL FOSFORO NELLA DIETA DEL GATTO

La sua riduzione è importante per prevenire lo sviluppo dell’iperparatiroidismo secondario. Un trucco alimentare per ridurre il fosforo è quello di sostituire la carne o parte della carne cotta con dell’albume (non crudo).

L’albume cotto è ricco in proteine ma povero in fosforo, infatti il suo contenuto in 100 grammi è di 15 mg.

Per confronto 100 grammi di pollo contengono circa 198 mg di fosforo e 100 grammi di manzo circa 177 mg di fosforo. Un esame del sangue è necessario per determinare i livelli di fosforo nel sangue.

IMPORTANTE: contrastare l’acidosi metabolica nel gatto e nel cane in corso di CKD, per la riduzione dei sintomi quali inappetenza, vomito, gastrite, catabolismo proteico.


Umido per gatti con insufficienza renale Cosa Scegliere

Insufficienza renale gatto Sintomi Aspettativa di vita si guarisce?

Dieta casalinga per gatti Cosa sapere le mie Ricette!

Insufficienza renale gatto Dieta casalinga Cosa Sapere

Insufficienza Renale cane gatto Rischio Malnutrizione PEW

Ricetta gatto con CKD Vellutata di pollo con albume e zucca

Disclaimer: I Contenuti Sono Solo A Scopo Informativo E In Nessun Caso Possono Costituire La Prescrizione Di Un Trattamento O Sostituire La Visita Specialistica O Il Rapporto Diretto Con Il Proprio Veterinario/Medico.  Tutte Le Informazioni Qui Riportate Derivano Da Fonti Bibliografiche, Esperienze Personali E Studi Clinici Di Dominio Pubblico. Le Informazioni Diffuse Sul Sito Sono Pubblicate Dopo Attente Verifiche Delle Fonti, Scelte Con Cura E Per Quanto Possibile Aggiornate Ed Ufficiali. Tutte Le Informazioni Su Diete Speciali E Integratori Alimentari Per Animali Domestici, Sono A Scopo Informativo. Queste Informazioni Servono Come Linea Guida Generale, Non Possono Essere Applicate A Tutti Gli Animali Domestici O Considerate Come Alternative A Una Consulenza Professionale.  In Queste Pagine Sono Inseriti e presentati rimedi Di terapia alternativa e Omeopatici Di Efficacia Non Convalidata Scientificamente E Senza Indicazioni Terapeutiche Approvate. I Prodotti Non Vanno Intesi Come Sostituti Di Una Dieta Variata Ed Equilibrata E Devono Essere Utilizzati Nell’ambito Di Uno Stile Di Vita Sano. Disclaimer E Termini