Home » Nutrizione gatto cane » Insufficienza Renale cane gatto MAP Gunamino malnutrizione PEW

Insufficienza Renale cane gatto MAP Gunamino malnutrizione PEW

  • Elicats 
PEW malnutrizione gatto insufficienza renale

È una grande emozione per me, trattare per la prima volta un argomento che mi sta molto a cuore.

Condivido con voi quelle che sono state le mie scelte nutrizionali quando occorreva curare ed aiutare il mio gatto con IRC (anno 2011)

A seguire potrete leggere un argomento ancora poco esplorato in veterinaria: “la malnutrizione in corso di insufficienza renale PEW” come uno dei più forti fattori di rischio per esiti avversi e morte nei gatti e cani con CKD.

*Concetti e consigli riportati in questo articolo sono validi anche per il cane.

Alimentazione funzionale

Da qualche anno in umana, si sta studiando l’importanza di proporre un’alimentazione funzionale in corso di patologie croniche  e di come questa giochi un ruolo importantissimo nel contrastare la malnutrizione (PEW) nei pazienti nefropatici.

Cosa deve mangiare un gatto con insufficienza renale?

Quando il mio gatto si ammalò di insufficienza renale cronica, oltre alla somministrazione del fungo medicinale Cordyceps, + protocollo della Heel e i vari rimedi per stomatite, stitichezza, gastrite, dovevo focalizzarmi e ottimizzare la dieta, una corretta nutrizione in corso di malattia renale cronica sappiate che garantisce:

  • Un rallentamento della progressione della malattia renale
  • Previene il catabolismo muscolare
  • Ritarda la cachessia

Sapevo che avremmo dovuto affrontare periodi di totale inappetenza (tappa obbligata in un gatto stadio 3 o 4 dell’insufficienza renale cronica), pertanto l’obiettivo era: NUTRIRE SEMPRE ed essere proattivi!

Gatto cibo Renal o Cibo preparato in casa?

Quale cibo per gatti con insufficienza renale era più adatto? un cibo renal con ridotto apporto proteico o una dieta casalinga a base di carne cruda con aggiunta di integratori o una dieta barf-cotta o semi-cotta?

Gran bel dilemma! in rete (era il 2011) gli articoli sulla gestione della nutrizione in corso di insufficienza renale che si leggevano in rete erano sempre a favore di una dieta con ridotto apporto proteico, il cosiddetto cibo renal per gatti.

Il presente articolo è esclusivamente frutto di studi, ricerche ed esperienza personale, ricordo che sul web è buona cortesia rispettare il diritto alla paternità di un articolo citando sempre la fonte.

Gatto con CKD a rischio malnutrizione

Era importante avere delle certezze in ambito alimentare e occorreva approfondire sicuramente l’argomento, conosco la malattia e so quanto quotidianamente può essere complicata da gestire, oltre ai sintomi ben specifici si aggiunge il rifiuto del cibo, fattore comune a molti gatti con CKD.

Molti proprietari cercano soluzioni per contrastare la perdita di appetito, cosa fare quando il gatto non mangia cibo renal, non mangia le scatolette, annusa il cibo?

Il gatto non mangia a causa dell’uremia

Se il  gatto non mangia a causa dell’uremia e volete provare ad aiutarlo cambiando alimentazione a favore di una dieta casalinga, sappiate che:

  1. La formulazione della dieta non deve lasciare spazio ad improvvisazioni
  2. La dieta deve soddisfare le esigenze energetiche del gatto
  3. Alleviare i segni clinici della malattia renale
  4. Ridurre l’intossicazione uremica
  5. Contenere poco sodio e fosforo
  6. Mantenere l’equilibrio acido-base

La dieta deve essere sempre personalizzata sulla base dei dati clinici e di laboratorio, vi ricordo che un gatto al 1 o 2 stadio della malattia deve essere curato e alimentato in modo diverso rispetto ad un altro gatto in fase terminale della malattia renale.

Secondo la Classificazione IRIS (International Renal Interest Society) il mio gatto era in uno stadio della malattia renale III – Creatinina 251 – 440 micromol/l (2.9 – 5.0 mg/dl) quindi moderatamente insufficiente

Alimentazione casalinga per gatto con insufficienza renale

insufficienza renale cronica gatto alimentazione,

Il cibo per gatti con insufficienza renale deve fornire un adeguato apporto calorico, avere un ridotto contenuto in sodio e fosforo, deve fornire energia sufficiente per prevenire il catabolismo proteico endogeno che si traduce in malnutrizione ed esacerbazione dell’azotemia.

Il fabbisogno energetico del gatto è circa 50 a 60 kcal / kg / giorno, anche se vì è una variazione del 25% considerando il fabbisogno energetico individuale in base all’età, livello di attività fisica, malattie concomitanti (tumore v. cachessia neoplastica) sterilizzazione / castrazione.

Cibo per gatti con insufficienza renale fatto in casa

La mia direzione in fatto alimentare fin da subito fu quella di scegliere una dieta preparata in casa con l’aggiunta di integratori, Vitamine, Acidi grassi Omega3, Coenzima Q10.

dieta gatto insufficienza renale

Il motivo era semplice e naturale, volevo assicurare al gatto un apporto proteico adeguato, che evitasse l’atrofia muscolare e la perdita di massa magra ed allo stesso tempo che potesse scongiurare e/o contrastare l’inappetenza. Iniziai a creare un piano dietetico settimanale a base di omogeneizzato fatto in casa con l’ingrediente principale l’albume, una fonte proteica che faceva sicuramente al caso nostro: VALORE BIOLOGICO 100 + BIODISPONIBILITÁ DEGLI AMMINOACIDI + OTTIMA DIGERIBILITA’

Ricetta per il gatto con insufficienza renale

Leggi la mia ricetta con albume cotto frullato insieme a una parte di pollo o tacchino e zucca, un pasto digeribile e appetibile! (*dosi e ingredienti devono essere adattati alla storia clinica dell’animale stessa cosa per la scelta degli integratori). Per il cane è possibile strutturare una dieta a base di patate, riso nero, albume.

Per i gatti con stomatite, diarrea o stitichezza, puoi leggere tutte le proprietà nell’articolo speciale ZUCCA per il cane e gatto, Proprietà benefiche+ricetta

Scelsi fin da subito una dieta per lo più casalinga ruotando gli ingredienti, variando le fonti proteiche e optando per proteine con un valore biologico più possibile vicino al valore 100 come l’albume cotto.

L’albume è un’ottima fonte proteica (ogni uovo contiene circa 7 grammi di proteine, di cui 5 nell’albume)

Il valore biologico (VB) delle proteine è un indice che descrive con quanta efficienza l’organismo utilizza e metabolizza una proteina, le carni hanno un valore biologico alto ma il PRIMO POSTO è assegnato alle uova, il loro profilo ed equilibrio aminoacidico è perfetto e viene preso come riferimento per il confronto di tutte le altre fonti proteiche. L’organismo riesce ad assimilare le proteine dell’uovo o dell’albume nella sua totalità.

La dieta a basso contenuto di proteine ​​è un possibile fattore di rischio di malnutrizione nei gatti con malattia renale cronica

Nei periodi di inappetenza o quando i sintomi della malattia renale erano più marcati offrivo il pasto composto da 1/2 bustina cibo renal umido e 1/2 albume cotto+MAP.

Nei periodi in cui si presentava la stomatite con totale perdita di appetito somministravo con siringa ogni 2/3 ore solo cibo renal umido (non aggiungevo nè albume nè altre fonti proteiche) + terapia con Stomorgyl per 10/12 gg + acqua Fiuggi (somministrazione di siringhe di acqua Fiuggi) per contrastare disidratazione ed aiutare ad eliminare le scorie azotate.

Se non si ha tempo per preparare la carne liquida fatta in casa da dare con siringa, consiglio due prodotti:

Il Tjure Mangia e Bevi Carne liquida puoi leggere maggiori informazioni qui

Oppure il Kattovit Drink Renal liquido di cottura della carne con filetto di petto di pollo

  • Bevanda per gatti con insufficienza renale o ideale in caso di scarsa assunzione di liquidi
  • A supporto delle funzioni renali
  • Favorisce l’assunzione di liquidi: gustoso liquido di cottura della carne con deliziosi pezzetti di pollo
  • Ricco di minerali: per contribuire alla salute dell’animale
  • Privo di coloranti, aromi e conservanti artificiali

Durante la dieta strettamente con pet-food Renal aggiungevo al cibo un integratore di aminoacidi della GUNA impiegato in umana, nel 2011 commercializzato con il nome SON FORMULA / Gunamino.

L’organismo del gatto per una salute ottimale richiede circa 20 amminoacidi, 11 dei quali essenziali le proteine devono essere digeribili e al contempo con un VB elevato. Gli amminoacidi essenziali sono: leucina, isoleucina, valina, triptofano, fenilalanina, istidina, metionina, treonina, lisina, arginina e taurina.

Renal+Master Amino Acid Pattern MAP/Gunamino

per evitare la malnutrizione e la PEW

Master Amino Acid Pattern per cane e gatto

ZERO scorie azotate!

Il MAP una volta assunto, segue al 100% la via anabolica con la virtuale assenza di produzione di scorie azotate. Il MAP (Master Amino Acid Pattern® una composizione esclusiva di amminoacidi essenziali in forma cristallina, libera, altamente purificata.

Fu una coperta di un italiano Maurizio Luca Moretti, ricercatore negli Stati Uniti. E’ lui, infatti, che ha raggiunto l’obiettivo ambito da moltissimi scienziati che operano nel campo della nutrizione: trovare il composto proteico ideale, cioè perfettamente assimilabile e biodisponibile, che non produca scorie e tossine. Il Map (Master Amino Acid Pattern) è un’associazione bilanciata, catabolizzata pre-digerita e completa degli otto amminoacidi essenziali.  MAP™ è il risultato di 23 anni di ricerca da parte dell’International Nutrition Research Center (INRC). Con il Gunamino evitavo la perdita di proteine, energia proteica e malnutrizione.

Produce meno dell’1% di cataboliti azotati, il valore più basso in assoluto se comparato a qualunque proteina  alimentare  nota:  questa  prerogativa  lo  rende particolarmente indicato per coloro che presentano disfunzioni epatiche o renali. Il suo impiego evita l’eccesso di scorie azotate e di conseguenza il sovraccarico dei reni.

  • viene assorbito in pochi minuti senza impegno digestivo
  • non produce scorie azotate
  • fornisce, nel minor peso e volume, il massimo valore proteico rispetto ad ogni altro alimento

Ha un Utilizzo Netto di Azoto (NNU) pari al 99%, cioé che 99 parti vengono assimilate ed una parte viene escreta sotto forma di scorie.

Gunamino Formula = Netto di Azoto (NNU) 99%

Uovo = Netto di Azoto (NNU) 65%

Carne, Pesce e Pollame = Netto di Azoto (NNU) 32%

TIPS: Ormai lo assumo da diversi anni 😉 vado un attimo Off-Topic sono info importanti e utili!

Dieci grammi forniscono un valore proteico nutrizionale equivalente a 450 grammi di carne, pesce o pollame e apporta solo 40 calorie. Permette infatti di riguadagnare o trattenere la massa corporea magra, diminuendo al contempo quella grassa.

Questo prodotto è stato sottoposto a una sperimentazione in doppio cieco e triplo cross-over, che ha evidenziato l’assenza di effetti collaterali, compresi quelli comuni ad altre associazioni aminoacide, come nausea, vomito, crampi e dilatazione addominali.

In questo contesto è emerso il suo alto valore nutrizionale, va sottolineato che la digestione delle proteine richiede in genere dalle tre alle quattro ore circa, mentre il Map viene assorbito nell’intestino tenue in soli ventidue minuti. Infatti è pre-digerito e non richiede l’intervento dell’ enzima peptidasi, mentre necessita di una stimolazione minima delle secrezioni biliari, pancreatiche e intestinali. Questo, insieme alla sua caratteristica anfotera (cioè di poter agire sia come acido che come base, a seconda del pH dell’ ambiente in cui si trova), lo rende prezioso per coloro che soffrono di gastrite, di disturbi digestivi o di IBD. Consiglio l’acquisto del Gunamino in compresse, le bustine contengono edulcoranti, al Gunamino aggiungere arginina e taurina.

PEW malnutrizione gatto insufficienza renale

La sindrome da malnutrizione proteica – Protein Energy Wasting (PEW)

Perché la deplezione di proteine – energia è associata alla mortalità nei pazienti con CKD?

Protein Energy Wasting (PEW) è una condizione patologica caratterizzata da una progressiva riduzione delle riserve di proteine ​​e di energia. La PEW ha un’elevata prevalenza tra i pazienti con CKD (malattia renale cronica / malattia renale allo stadio terminale) ed è strettamente associata a esiti clinici avversi e aumento del tasso di ospedalizzazione, complicanze e mortalità.

La perdita di proteine-energia (PEW), un termine nuovo e proposto in umana dall’International Society of Renal Nutrition and Metabolism (ISRNM), si riferisce alle molteplici alterazioni nutrizionali e cataboliche che si verificano nella malattia renale cronica (CKD) associate a morbilità e mortalità.

La deplezione di proteine-energia è una condizione frequente, fortemente correlata alla mortalità nei pazienti con CKD, come in umana anche i gatti e i cani malati di insufficienza renale cronica necessitano di proteine nella dieta, integratori e aminoacidi essenziali.

Mantenere un buono stato nutrizionale nel gatto malato di insufficienza renale cronica previene la cosiddetta PEW.

Bibliografia

Lawson, Jack, et al. “Renal fibrosis in feline chronic kidney disease: Known mediators and mechanisms of injury.” The Veterinary Journal 203.1 (2015): 18-26.
Markovich, Jessica E., et al. “Survey of dietary and medication practices of owners of cats with chronic kidney disease.” Journal of feline medicine and surgery 17.12 (2015): 979-983.
Elliott, J., et al. “Survival of cats with naturally occurring chronic renal failure: effect of dietary management.” Journal of Small Animal Practice 41.6 (2000): 235-242.
Larsen, Jennifer A. “Controversies in Veterinary Nephrology: Differing Viewpoints: Role of Dietary Protein in the Management of Feline Chronic Kidney Disease.” Veterinary Clinics of North America: Small Animal Practice 46.6 (2016): 1095-1098.
Reynolds BS, Chetboul V, Nguyen P, et al. Effects of dietary salt intake on renal function: A 2-year study in healthy aged cats.J Vet Intern Med 2013; 27(3):507-515

Disclaimer: I Contenuti Sono Solo A Scopo Informativo E In Nessun Caso Possono Costituire La Prescrizione Di Un Trattamento O Sostituire La Visita Specialistica O Il Rapporto Diretto Con Il Proprio Veterinario/Medico. Tutte Le Informazioni Qui Riportate Derivano Da Fonti Bibliografiche, Esperienze Personali E Studi Clinici Di Dominio Pubblico. Le Informazioni Diffuse Sul Sito Sono Pubblicate Dopo Attente Verifiche Delle Fonti, Scelte Con Cura E Per Quanto Possibile Aggiornate Ed Ufficiali. Tutte Le Informazioni Su Diete Speciali E Integratori Alimentari Per Animali Domestici, Sono A Scopo Informativo. Queste Informazioni Servono Come Linea Guida Generale, Non Possono Essere Applicate A Tutti Gli Animali Domestici O Considerate Come Alternative A Una Consulenza Professionale. In Queste Pagine Sono Inseriti e presentati rimedi Di terapia alternativa e Omeopatici Di Efficacia Non Convalidata Scientificamente E Senza Indicazioni Terapeutiche Approvate. I Prodotti Non Vanno Intesi Come Sostituti Di Una Dieta Variata Ed Equilibrata E Devono Essere Utilizzati Nell’ambito Di Uno Stile Di Vita Sano. Disclaimer E Termini