Home » CANE » Malattie dei cani N-Z » Cane anziano: Sindrome Geriatrica di Fragilità [Rimedi]

Cane anziano: Sindrome Geriatrica di Fragilità [Rimedi]

  • Elicats 
Deperimento cane anziano

Il cane anziano richiede più attenzioni e cure, ha bisogno di un diverso apporto di vitamine e minerali, di una alimentazione specifica e nutraceutici per contrastare e ritardare la Sindrome Geriatrica di Fragilità.

Cane anziano

La fragilità viene menzionata in umana per la prima volta negli anni ’80 dallo studioso statunitense M.D. Fretwell (1985) e in una pubblicazione scientifica curata dal National Institute on Aging. La fragilità è quella condizione per la quale un anziano è incapace di svolgere, in maniera autonoma, le attività di base della vita quotidiana. (fonte Wikipedia)

Come in umana anche i cani anziani vanno incontro a declino cognitivo, possono non riconoscere il proprietario, diventare improvvisamente aggressivi o manifestare apatia e disinteresse.

La fragilità può essere una condizione fisiopatologica, età-correlata, di vulnerabilità derivante della ridotta capacità dell’organismo dell’anziano di reagire agli eventi stressanti.

Cane anziano Sintomi

  • Affaticamento e decadimento delle funzioni motorie
  • Disidratazione
  • Anoressia con calo ponderale e riduzione della massa magra (sarcopenia) ed anche della massa ossea (osteopenia)
  • Riduzione dell’attività fisica e del movimento, il cane dorme quasi tutto il giorno, ha una andatura lenta  e/o problemi di equilibrio
  • Stato depressivo e conseguente apatia
  • Stato confusionale: non riconosce l’ambiente circostante

Cane anziano sintomi morte

Questa condizione di fragilità e sintomatologia favorisce l’ospedalizzazione e morte.

Come alimentare il cane anziano

Il primo ingrediente che non deve mancare è la proteina animale che deve essere di alta qualità come spiegato nell’articolo Proteine e valore biologico. Seguono i grassi che devono essere aggiunti in quantità minori rispetto alla dieta del cane giovane, forniscono energia.

Quali sono i punti da rispettare nella dieta di un cane non più giovane

    1. Scegliere alimenti e proteine con un alto valore biologico che saranno quindi più digeribili e maggiormente assorbiti a livello intestinale.

Cibo

Valore biologico

Uova (intero)

100

Pollo

79

Manzo

78

Pesce

70

Riso integrale

57

Piselli

55

Mais

36

Digeribilità delle proteine

La digeribilità di una proteina è determinata dalla biodisponibilità degli amminoacidi.

Proteina

Digeribilità

Albumi

100

Pollo

92

Manzo

92

Agnello 92

Pesce

75

  1. Integrare periodicamente con probiotici, enzimi digestivi e vitamine (in particolare la vitamina C) aggiungere a cicli sostanze antiossidanti.
  2. Aggiugere i Fiocchi e i Pops all’alimentazione casalinga
  3. Offrire 2/3 pasti al giorno
  4. Evitare l’alimentazione BARF nel cane anziano, una dieta cruda può causare problemi digestivi e stitichezza, è preferibile sempre cucinare il cibo con cotture veloci.
  5. Scegliere il riso (anche il riso nero) come fonte di carboidrati, verdura e frutta.

In commercio sono disponibili alimenti formulati per cani senior qui la nostra preferenza: pet-food senior cane Umido  Umido Umido Secco  Secco.

La quantità del cibo è proporzionata alla razza, attività fisica ed eventuali malattie in corso, è consigliato ridurre i grassi per evitare il sovappeso, un problema molto comune nei nostri cani, va ricordato che il sovrappeso va a sollecitare le articolazioni e affaticare il cuore (artrosi / insufficienza cardiaca).

Suggerisco per il cane anziano senza denti un cibo morbido, considerate di aggiungere FIOCCHI E POPS e i microrganismi effettivi.

Cane anziano Come aiutarlo

Come aiutare cane anziano

Il cane anziano come in umana potrebbe non avere più interesse per il cibo o avere una perdita di appetito transitoria, causata da problemi e dolore alla bocca, vedi stomatite e gengivite, oppure nausea e gastrite riscontrabile in presenza di malattie metaboliche; se il cane non mangia e notiamo che è abbattuto e tende a isolarsi è il caso di prenotare quanto prima una visita dal veterinario, vi sono patologie gravi come l’insufficienza renale cronica, le malattie del fegato e tumori che possono procurare forte inappetenza al cane.

Suggerisco per il cane anziano senza denti un cibo morbido, considerate di aggiungere FIOCCHI E POPS e i microrganismi effettivi.

Cane dimagrisce è inappetente e apatico, perdita di appetito transitoria

Controlla l’igiene orale, placca e tartaro predispongono alle infezioni e mangiare diventa molto doloroso. Le cure odontoiatriche presso il veterinario dovrebbero essere eseguite su base regolare.

Cause

Cane anziano comportamento

Le patologie che cambiano il carattere

Sindrome confusionale del cane anziano

  • Disfunzione cognitiva
  • Iper-aggressività senile
  • Depressione da involuzione
  • Sindrome da iper-attaccamento senile
  • Fobie senili
  • Ansia generalizzata senile

Cane anziano che fissa il vuoto

La sindrome confusionale del cane anziano può essere paragonata al Morbo di Alzheimer, i principali segnali sono:

  • Disorientamento spazio-temporale
  • Il cane anziano è sempre agitato
  • Smarrimento
  • Alterazioni sonno/veglia
  • Non riconosce luoghi o persone
  • Alcuni cani manifestano atteggiamenti distruttivi
  • Vocalizzi
  • Cane anziano fa i bisogni in casa
  • Depressione

La disfunzione cognitiva nel cane altera

  • La percezione
  • La memoria
  • L’attenzione
  • La vista
  • L’udito
  • La percezione dello spazio
  • Il ritmo sonno/veglia

Il cane appare confuso, dimentica dove sono posizionate le sue cose, la ciotola del cibo, questa mancanza improvvisa di punti di riferimento aumenta in lui l’ansia

Come riconoscere la disfunzione cognitiva nel cane anziano

  • Ha lo sguardo fisso nel vuoto
  • Appare disorientato
  • Si blocca davanti agli ostacoli
  • Si isola
  • E’ depresso

Cane anziano beve molto

Se il cane anziano beve molto molto probabilmente è affetto da insufficienza renale o diabete

Cane anziano zampe posteriori cedono

E’ possibile utilizzare integratori e nutraceutici con aminoacidi come il Map che non produce scorie azotate e non affatica reni e fagato. Per rinforzare la muscolatura nel cane anziano  e contrastare dolori articolari dovuti all’artrosi, integratori di supporto quando nel cane anziano zampe posteriori cedono.

Cane anziano integratori

Migliori vitamine per cani Integratori naturali

Integratori naturali per cani anziani agitati che non dormono

Migliori vitamine per cani Integratori naturali

 

Disclaimer: I Contenuti Sono Solo A Scopo Informativo E In Nessun Caso Possono Costituire La Prescrizione Di Un Trattamento O Sostituire La Visita Specialistica O Il Rapporto Diretto Con Il Proprio Veterinario/Medico.  Tutte Le Informazioni Qui Riportate Derivano Da Fonti Bibliografiche, Esperienze Personali E Studi Clinici Di Dominio Pubblico. Tutte le informazioni su diete speciali e integratori alimentari per animali domestici, sono a scopo informativo. Queste informazioni servono come linea guida generale, non possono essere applicate a tutti gli animali domestici o considerate come alternative a una consulenza professionale.  In queste pagine sono inseriti “Preparati omeopatici di efficacia non convalidata scientificamente e senza indicazioni terapeutiche approvate. I prodotti non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata e devono essere utilizzati nell’ambito di uno stile di vita sano. Disclaimer e termini